Stop alle rughe

Comment

Benessere
prevenire rughe

La maggior parte delle donne (ma da qualche tempo anche gli uomini non sono da meno) odia l’avanzare dell’età e le sue conseguenze. In particolare l’influenza che gli anni hanno sul corpo, è cosa difficile da mandare giù. E così superati i famosi “anta” si ricorre a cremine anti età, massaggi, e in alcuni casi anche ai ritocchini.

Tuttavia, proprio in virtù del fatto che il ritocchino chirurgico tutto fa fuorché apparire belli, da un po’ di tempo la branca della dermatologia estetica sta promuovendo tecniche più naturali come peeling, filler, biostimolazione, laser, carbossiterapia a Milano, dermocosmetici e uso di integratori alimentari.

Quando si attua un trattamento di dermatologia plastica vengono stimolate le cellule dei tessuti per un funzionamento molto più elastico come quando si è giovani.

Fotoaging: tutta colpa dei raggi solari

La pelle invecchia più precocemente soprattutto a causa del contatto con i raggi del sole. Trattasi cioè dei processi di cronoaging e fotoaging. Ambedue infatti sono complici dell’invecchiamento dei vasi sanguigni: il che vuol dire molto più semplicemente formazione delle rughe.

Il calore infatti porta i vasi a dilatarsi, così che la pelle perda la sua naturale elasticità. Il sangue in tal modo circola molto più lentamente, di conseguenza si trasporta meno ossigeno e i tessuti vengono nutriti di meno. Viene da sé poi che i fibroblasti hanno così poca energia per la produzione di nuove fibre, da contribuire alla riduzione di alcune caratteristiche della pelle come compattezza ed elasticità.

Come prevenire per un viso liscio e giovane: usiamo le vitamine

Affinché la pelle resti giovane bisogna saperla nutrire ed idratare. Per cui attenzione al regime alimentare, che non dovrebbe mai mancare di vitamine e oligoelementi. Il tutto misto ad un’igiene corretta.

Per ciò che concerne le creme, esse sono fondamentali contro le rughe. Anche perché fungono da protezione per l’epidermide verso gli agenti esterni. All’interno delle creme infatti ci sono dei nutrienti con il compito di facilitare l’equilibrio idrico e lipidico. Al contempo esse agevolano la produzione di nuovo collagene ed elastina, migliorando la microcircolazione e aumentando lo scambio d’ossigeno. Solo così vengono eliminati gli scarti metabolici.

Giova inoltre evidenziare che la vitamina C contenuta nella crema ha valore sulla pelle fino al 70% in più rispetto allo stesso quantitativo ingerito per via orale. Stesso discorso vale poi per gli omega3 e gli omega6.

Le vitamine E, la C, la PP sono in grado di proteggere la pelle contro i radicali liberi (oltre che contro la fotossidazione). Ragion per cui oggi in commercio si trovano dei prodotti con un alto contenuto nitruro di boro, che è in grado di assorbire il calore e difendere i vasi sanguigni e la pelle dagli agenti esterni.

Rallentare il processo di invecchiamento della pelle senza combattere gli anni che passano

L’età media oggi è molto più alta, anche se non esiste un elisir di lunga vita o di giovinezza. Tuttavia con qualche trattamento preventivo, e con un’attenta cura della nostra pelle, è possibile raggiungere una certa età nel miglior modo possibile

Aiuta in primis uno stile di vita sano, che comunque rallenta i processi naturali di invecchiamento della pelle. Tuttavia è bene accettare il fatto che gli anni passano, e che il tempo non può essere sconfitto.

Diverso invece è il concetto di proseguire negli anni prendendosi cura della propria pelle, nutrendola, idratandola e mantenendola quanto più possibile fresca. In tal senso magari si potrebbe effettuare periodicamente un peeling, allo scopo di liberarsi delle cellule morte. Ad ogni cambio stagione invece è possibile concedersi dei trattamenti a base di acido ialuronico, sostanza stimolante verso i fibroblasti. Questi ultimi saranno più protesi alla produzione di elastina e collagene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *