Dieta proteica per perdere peso come funziona?

Come Perdere Peso

A seconda dei periodi vedono la luce diverse diete dimagranti basate su diversi principi: la dieta del minestrone, quella basata sui carboidrati, dell’alternanza tra alimentazione abbondante e digiuno, tutte puntano su garantire perdita di peso. Da un po’ di tempo è parecchio richiesta la dieta proteica. Cos’è e come funziona, se funziona?

Cos’é la dieta proteica

La dieta proteica è un regime alimentare che basa il suo principio su due fronti:

  • Aumentare notevolmente il consumo di proteine attraverso l’alimentazione
  • Ridurre drasticamente se non annullare del tutto l’assunzione di carboidrati

Di fatto questo tipo di dieta appare come assolutamente sbilanciata in quanto esclude dall’alimentazione una serie di sostanze che sono provate utili e necessarie all’organismo.

Tuttavia sono molti i medici che la consigliano per le persone che desiderano o devono perdere peso e anche in tempi ristretti. In realtà parlare di dieta proteica è improprio in quanto sono molte le Diete più o meno famose che compongono questo tipo di alimentazione.

In molti avranno sentito parlare di dieta Dukan, Atkins, Scarsdale, Plank o Rina. Ciascuna di queste diete ha le sue particolarità ma tutte vedono il principio fondamentale di basare l’alimentazione su un consumo di proteine molto superiore a quello delle diete bilanciate consigliate generalmente dai nutrizionisti.

In una dieta bilanciata si ritiene opportuno introdurre calorie derivanti da carboidrati in misura del 50-60% del totale e solo il 15% da proteine se riferito a persone in buona salute e con moderata attività fisica. Nelle diete proteiche la percentuale di carboidrati quasi si annulla mentre quella di proteine sale anche fino al 50%.

Come seguire la dieta proteica

Nelle varie diete proteiche proposte le proteine animali hanno una notevole importanza. Sappiamo però tutti bene come le proteine animali possano portare anche a problemi nel funzionamento dell’organismo.

Ad esempio, potrebbero risultare eccessivamente elevati i livelli uremici e facilmente anche i livelli del colesterolo cattivo possono alzarsi oltremodo, con ricadute sull’ipertensione e rischi di insorgenza di problemi cardiocircolatori.

Non è uno scherzo, quindi, seguire una dieta proteica e se decidi di iniziare questo percorso è necessario farlo seguendo attentamente le indicazioni del medico e sottoporti ad analisi periodiche per il monitoraggio dei vari parametri che il medico deciderà di analizzare.

Devi anche essere consapevole che l’azzeramento o quasi di carboidrati e zuccheri può portare a diversi problemi e disagi per il tuo corpo, quali stati di facile affaticamento, cali eccessivi di zucchero nel sangue che ti provocano vertigini, capogiri fino anche a svenimenti.

La riduzione, comunque o addirittura l’esclusione di intere categorie  alimentari possono certamente portare anche a malfunzionamento di diversi organi e conseguenti disagi fisici. Per tutti questi motivi la dieta proteica deve assolutamente essere impostata dal medico e da questi attentamente seguita e monitorata.

La dieta proteica funziona?

Bisogna dire che la dieta proteica nel perseguimento della perdita di peso funziona nella maggior parte dei casi. Si perdono anche molti Kg in tempo breve. Non è raro assistere a perdita anche di 10 Kg in un mese.

Altrettanto occorre dire che questa dieta non può essere seguita per lunghi periodi senza il forte rischio di provocare danni all’organismo. Non fare assolutamente di testa tua e non protrarre questa dieta per tempi oltre quelli stabiliti dal medico.

Segui quindi scrupolosamente le indicazioni del medico ma in generale puoi abbondare con frutta e verdure, ovviamente con alimenti altamente proteici che ti vengono indicati dal medico. Utile, se non necessario associare a questa dieta una attività fisica per assecondare l’eliminazione dei grassi corporei a favore di uno sviluppo muscolare.

Controindicazioni

La dieta proteica va a sovraccaricare soprattutto Reni e Fegato e aumenta il rischio di insorgenza di gotta e di problematiche cardiovascolari. Per chi soffre già di questo genere di problematiche, per le donne in gravidanza e allattamento e in generale per chi ha dei problemi di salute, la dieta proteica  è controindicata e comunque deve essere approvata dal medico.