Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Come Cominciare a Meditare?

Scritto da Guido • Venerdì, 8 settembre 2017 • Commenti 0 • Categoria: MEDITAZIONE

Come cominciare a meditare? Bella domanda.



Meditare in teoria è molto semplice, ma occorrono una serie di accorgimenti per meditare bene e soprattutto mantenere la pratica nel tempo.


Meditare bene è una cosa che viene con l'allenamento. Ci vuole un po' di tempo con gli stimoli giusti per ricablare i percorsi neuronali del nostro cervello. Ma per poterlo fare occorre avere una pratica costante e mantenere l'abitudine a meditare.


Smettere e ricominciare continuamente non porta da nessuna parte. Si tratta infatti di un vero e proprio allenamento come quelli che si fanno in palestra, ma il "muscolo" coinvolto qui è la nostra mente.




OBIETTIVO


Stabilire una routine quotidiana di pratica o Accendiamo il Motore della Meditazione


1. ATTIVA LA TUA MOTIVAZIONE!





Ci sono moltissimi vantaggi e benefici che si possono ottenere con una pratica meditativa, anche senza contare quelli spirituali relativi alla spiritualità ed all'ìilluminazione. 


Il motivo principale è avere più energia disponibile per fare ciò che vogliamo fare nella vita, per vivere pienamente.




Energia Emozionale



Puoi immaginare quanta energia se ne vada ogni giorno in ansie, paure, rimorsi... che consumano letteralmente le nostre riserve attivando costantemente il sistema nervoso ed endocrino, modificando anche i nostri ritmi principali (respirazione, battito cardiaco ed onde cerebrali).




  • Meno preoccupazione, ansia ed impulsività

  • Riduce stress, paura, solitudine e depressione

  • Aumenta l'autostima

  • Migliora la resilienza contro le avversità della vita

  • Aumenta l'ottimismo, il rilassamento e la consapevolezza

  • Aiuta a prevenire i disturbi dell'alimentazione

  • Aiuta a sviluppare connessioni sociali positive

  • Migliora l'umore e l'intelligenza emotiva




Immagina di lasciare andare tutte le zavorre emozionali. Quanta energia disponibile in più potresti avere?




Energia Mentale


Puoi immaginare quanta energia consumiamo in distrazioni, mancanza di attenzione e difficoltà nel risolvere i nostri compiti e problemi? 




  • Migliora la capacità di concentrazione e focalizzazione

  • Migliora la memoria 

  • Migliori capacità cognitive e di pensiero creativo

  • Miglior capacità di risolvere problemi e prendere decisioni adeguate

  • Migliore capacità di processare informazioni

  • Capacità di ignorare le distrazioni

  • Aiuta a gestire il deficit di attenzione (ADHD)





Energia Fisica


Sappiamo benissimo che corpo e mente sono intimamente legati ed anzi aggiungo che la distinzione è piuttosto fittizia. Noi siamo un sistema integrato, un tutt'uno. I benefici sono quindi a ricaduta anche sulla salute fisica.




  • Migliorare il sistema immunitario ed il livello generale di energia

  • Migliora i ritmi cardiaco e respiratorio

  • Riduce la pressione sanguigna

  • Aumenta la longevità

  • Riduce i problemi cardiovascolari e cerebrali

  • Riduce i disturbi infiammatori e l'asma

  • Riduce i disturbi premestruali e della menopausa

  • Aiuta a prevenire artrite e fibromialgia


>>Continua a leggere "Come Cominciare a Meditare?"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.11 of 5, 322 vote(s) 1117 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Riattivare l'Aura

Scritto da Guido • Venerdì, 25 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: IMMAGINAZIONE
Dopo aver praticato con l'immaginazione della sfera di energia, propongo di cominciare ad immaginare di smuovere l'energia dell'aura.


Questa tecnica è presentata sia da Donna Eden, sia da molti altri insegnanti di tecniche energetiche orientali ed occidentali e consiste nell'immaginare intorno a sè un'aura in forma di nube, più densa nella parte bassa e più rarefatta nella parte alta.

Solleva il flusso di energia dal basso verso l'alto, come se prendessi questo vapore con le mani e lo portassi verso l'alto, come se fossero piume o come se stessi sprimacciando un grosso e morbido materasso.

Immagina che le mani si spostino in uno spazio denso, più denso dell'aria. Cerca di sentire la stessa pressione che percepivi tra i palmi delle mani. Muovile dal basso verso l'alto.

Quando le mani arrivano sopra la testa, lascia che scendano nuovamente verso il basso, immaginando che l'energia scenda a cascata ai lati del corpo.

Continua fin quando non ti sembra di sentire una certa uniformità del campo energetico, con la stessa densità in alto ed in basso.


>>Continua a leggere "Riattivare l'Aura"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.01 of 5, 319 vote(s) 1151 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Pratica con la Sfera di Energia

Scritto da Guido • Venerdì, 18 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: IMMAGINAZIONE



Questo è il primo esercizio della nuova serie di articoli sulla pratica energetica.

Descriverò esercizi cinestesici ed immaginativi tratti dal qigong o da altre discipline energetiche che io pratico e che possono essere un valido metodo per migliorare la propria salute e vitalità.

Il primo è molto semplice e si tratta di immaginare una sfera di energia tra le mani.

Questa tecnica si può trovare nel qigong, nel taiji, nelle metodologie energetiche russe ed in moltissime altre scuole e tradizioni, proprio perchè è una tecnica base.

In questo tipo di pratica immaginativa, la parte visiva conta molto meno della parte cinestesica. Bisogna cercare infatti di sviluppare il più possibile le sensazioni di pressione, gommosità, pesantezza o leggerezza, calore o fresco.

Niente di mistico. Solo un semplice esercizio di immaginazione.


Poi, oltre a sentire la sfera tra le mani si cerca di aumentare il più possibile la consapevolezza delle mani e di tutti i punti di energia (come quelli dell'agopuntura) presenti nei palmi e nelle dita. Non voglio essere specifico sui punti perchè quello che conta in questo esercizio è sensibilizzare tutta la mano.


Non si tratta solo di far pratica con l'energia, ma anche di sviluppare una maggiore sincronia tra gli emisferi cerebrali. Ogni mano è connessa ad un emisfero e sviluppando le sensazioni tra di esse si cerca anche di creare nuovi collegamenti.



>>Continua a leggere "Pratica con la Sfera di Energia"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.08 of 5, 319 vote(s) 1366 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Chiave della Respirazione è Respirare Meno e Lentamente

Scritto da Guido • Sabato, 5 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: RESPIRO

La Prima Strategia per influenzare i livelli di energia e vitalità è la respirazione, ma non è un banale respirare a pieni polmoni.

Anzi. Esattamente il contrario.

Non conosco bene il Pranayama indiano ed a dire il vero non mi ci sono mai applicato, ma conosco alcuni principi che derivano dalla mia pratica e dalla ricerca scientifica.

Non sono nemmeno convinto che il sistema respiratorio del famosissimo Wim Hof sia il metodo migliore per incrementare i livelli di salute ed energia.

Gli studi scientifici, illustrati dal dottor Artour Rakhimov, che per me è una vera autorità nel campo della respirazione formatosi inizialmente con il metodo Buteyko, dimostrano che la quantità di aria inspirata è in stretta correlazione con i livelli di salute, ma in modo inversamente proporzionale.

Più aria inspiriamo e più la nostra vitalità ne risente.

Un'altra cosa interessante è che più aumenta il livello di anidride carbonica e più aumenta l'ossigenazione dei tessuti.

Pertanto la vera Strategia è aumentare i livelli di anidride carbonica.



>>Continua a leggere "La Chiave della Respirazione è Respirare Meno e Lentamente"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.93 of 5, 304 vote(s) 1285 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I Tre Tesori Taoisti secondo lo zio Hack

Scritto da Guido • Giovedì, 3 agosto 2017 • Commenti 1 • Categoria: TEORIA
I Tre Tesori Taoisti sono 3 energie di cui si parla nella tradizione cinese (Shen, Qi e Jing), che sono state oggetto di tante diverse interpretazioni.

Oggi vorrei parlare dell'interpretazione dello zio Hack data nella guida Biohacking delle Energie o le Strategie per combattere la stanchezza e sviluppare più energia.



Personalmente non sono d'accordo al 100% con questa approssimazione, ma è già un buon punto di partenza per cominciare a lavorare sul proprio sistema energetico.

E dico appunto sistema poichè è tutto interconnesso e non è così facile separare una componente dall'altra.

Lo zio Hack è una persona molto pragmatica e basa molti dei suoi concetti su solide basi scientifiche.

Più avanti proporrò una versione dei Tre Tesori meno terrena.

Poi sta ad ognuno farsi il proprio quadro personale e soprattutto ottenere risultati concreti.


>>Continua a leggere "I Tre Tesori Taoisti secondo lo zio Hack"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.00 of 5, 305 vote(s) 1548 hits
Tags: , ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!