Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

18.17 Un Sistema Premiante

Scritto da Guido • Sabato, 6 maggio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Il piccolo drago di cui ho parlato la settimana scorsa sta crescendo e sono giunto ormai all'ottavo livello di pratica.

Ma qualcosa ancora mi mancava, perchè il sistema di gioco era sbilanciato sulla quantità e non sulla qualità. Così mi sono trovato (come spesso in passato) a fare molto senza badare troppo per il sottile, ben consapevole che invece è l'efficienza e la qualità della pratica che fa la differenza.

Come fare?

Insieme alla quantità ho così strutturato un sistema di premi, che nel mio caso consiste nel guardare una serie televisiva, una puntata per ogni obiettivo centrato. Non sono più obiettivi valutati sul tempo, ma obiettivi qualitativi. Non mi interessa ad esempio quanto medito, ma quale è la profondità della mia meditazione, quale è il livello di efficienza della mia pratica.

Perchè questo?

Perchè non mi basta la motivazione del pensare a ciò che otterrò al raggiungimento del mio obiettivo, mi serve infatti qualcosa di più edonistico, di più immediato. La visione di una puntata di una serie TV è perfetta in questo caso.

Perchè perfetta?

Perchè le serie TV sono strutturate appositamente per creare "dipendenza" con dei loop aperti per rendere gli spettatori attaccati alla storia, per motivarli a tornare e guardare. Questa motivazione ulteriore si aggiunge ai benefici della pratica per spingermi a praticare sempre di più e sempre meglio.


>>Continua a leggere "18.17 Un Sistema Premiante"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.57 of 5, 7 vote(s) 1397 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

12.17 Il Mattino Ha l'Oro in Bocca

Scritto da Guido • Sabato, 25 marzo 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Questa settimana ho cominciato un altro esperimento: quello di alzarmi mezz'ora prima al mattino e cioè alle 6.30, in modo da poter fare una sessione di meditazione anche prima di andare al lavoro.

Inoltre anche un proverbio dice "Il mattino ha l'oro in bocca!" e mi sembra che questa frase la ripetesse anche il mentore di Jerry McGuire, il film di Tom Cruise.

Così ho potuto aumentare il tempo dedicato alla meditazione... e penso proprio che il prossimo obiettivo sarà di alzarmi almeno alle 6.00... ma non ancora nella settimana che viene.

Intanto mi sto allenando nella presenza mentale o mindfulness e sto utilizzando alcuni esercizi dal libro Risveglio di Salvatore Brizzi. Al termine di ogni capitolo ci sono degli esercizi pratici con dei triggers, ovvero delle situazioni che dovrebbero far scattare il nuovo stato di coscienza.

Attualmente gli esercizi che porto avanti, non senza difficoltà sono:


  • presenza mentre mi vesto/svesto

  • presenza ogni volta che attraverso una porta

  • presenza ogni volta che entro o sono nella zona bagno

Non è affatto facile, ma è una bella sfida con me stesso e con i miei stati di semi-incoscienza. Inoltre per cambiare alcune abitudini è comportamenti è necessario riprendere il controllo.



Risveglio



Con gli esercizi delle antiche scuole esoteriche

Voto medio su 51 recensioni: Da non perdere
€ 17




>>Continua a leggere "12.17 Il Mattino Ha l'Oro in Bocca"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.23 of 5, 13 vote(s) 1694 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

43.16 Sviluppare l'Acuità Sensoriale per la Mindfulness

Scritto da Guido • Giovedì, 27 ottobre 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Continua l'allenamento specifico alla mindfulness, alla presenza mentale ed al qui ed ora.

Dopo l'esercizio della settimana scorsa, sul fermarmi e fare i 3 respiri di centratura (oppure 3 sbadigli come suggerisce Mark Waldman), nei passati sette giorni ho continuato ad aumentare il mio tempo dedicato alla meditazione e soprattutto la sua qualità e profondità.

Inoltre ho cominciato con piccoli esercizi per sviluppare l'acuità sensoriale. La nostra esperienza, la nostra percezione, dipende dai nostri sensi.

Vista, udito, tatto, olfatto e gusto sono le 5 porte principali della nostra esperienza percettiva.

Così ho cominciato a prestare maggiore attenzione... ad ogni senso.

Vista.
Per 5-10 minuti ho osservato con attenzione gli oggetti del mio ambiente: colori, tonalità, luminosità e contrasti. Ho osservato i miei ambienti come se li vedessi per la prima volta.

Udito.
Bellissimo esercizio da fare ad occhi chiusi... ascoltando il battito cardiaco, la respirazione o qualsiasi suono interno o intorno a me. E così si cominciano a sentire suoni di cui prima non si percepiva nulla.


>>Continua a leggere "43.16 Sviluppare l'Acuità Sensoriale per la Mindfulness"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.93 of 5, 504 vote(s) 3765 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

37.16 Tanti Piccoli Miglioramenti Visivi con la Fisiologia

Scritto da Guido • Giovedì, 15 settembre 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS

Con l'esplosione di energia dell'ultima settimana ho sentito l'esigenza di convogliarla verso il mio obiettivo principale: il miglioramento della vista.

Ma questa volta ho voluto muovermi piano piano, senza fretta ed un passo alla volta. Per non bruciarmi.
Con che cosa cominciare? La prima cosa che ho iniziato a sviluppare è un atteggiamento positivo, uno stato d'animo produttivo ed emozioni potenzianti.

Così questa settimana ho sperimentato a tutto spiano il principio di PNL della "fisiologia".

Non ho fatto altro che mantenere una postura ben eretta per tutto il tempo possibile, con un buon lavoro di consapevolezza corporea (e mindfulness) e stamparmi un bel sorriso sulla faccia.

Tutto con l'obiettivo di avere un atteggiamento positivo nei riguardi del miglioramento visivo.


>>Continua a leggere "37.16 Tanti Piccoli Miglioramenti Visivi con la Fisiologia"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.93 of 5, 723 vote(s) 9461 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

30.16 Tornano i Sogni Lucidi!

Scritto da Guido • Giovedì, 28 luglio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Sono tornato a sognare lucido, in particolare un bel sogno in cui sono diventato consapevole ed ho cominciato a mettere a fuoco uno scritto e ci vedevo benissimo. Fantastica esperienza.

Sogno lucido fatto.. messo a fuoco nel sogno, vista perfetta. Fantastico! I miei due obiettivi dell'anno :-D


Intanto questa settimana ho ricominciato a praticare intensamente il taiji, in particolare alcune posizioni statiche (standing meditation) e alcune tecniche di rilascio per sbloccare le tensioni nelle spalle e nella parte superiore del corpo.
La percezione delle energie che si muovono nel corpo è molto intensa, una sorta di tremore abbastanza rapido e profondo, che risale le gambe e si sviluppa nella parte bassa della schiena.

Per quanto riguarda l'allenamento della vista, ho praticato lunghe sessioni di feedback visuale alla Tabella di Snellen. Ma spesso scivolo nell'inconsapevolezza. Ho cominciato ad adottare alcune tecniche di Bates sulla tabella. Devo tornare conscio dei meccanismi della visione.

Una tecnica mixata tra taiji e metodo Bates è stata quella dell'oscillazione (long swing) con l'uso di una spada. Per quanto riguarda la coltivazione sviluppa il movimento energetico nel torace, mentre per la vista sviluppa i micromovimenti degli occhi (movimenti saccadici).


>>Continua a leggere "30.16 Tornano i Sogni Lucidi!"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.89 of 5, 293 vote(s) 7395 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!