Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

51.16 Nel 2016 Ho Imparato ad Essere Produttivo

Scritto da Guido • Giovedì, 22 dicembre 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Manca pochissimo a Natale e poco al nuovo anno. Tempo di bilanci e di nuove programmazioni.

Questa settimana mi sono lanciato nella programmazione delle attività del prossimo anno ed allo stesso tempo ho analizzato l'anno appena passato.

Ho raggiunto i miei obiettivi?

Gli obiettivi 2016 erano ambiziosi, recuperare la vista facendo regredire miopia ed astigmatismo e diventare un sognatore lucido abituale.

Non li ho raggiunti.

Che cosa ho imparato?

Ma ho imparato (e sto imparando) qualcosa di più importante. Sto imparando ad essere produttivo.

Nel corso degli anni ho accumulato tante informazioni, tantissime... libri, video, audio, articoli, siti web, ho parlato con centinaia di persone, italiane e no... ma queste informazioni rimanevano tali... rimanevano informazioni non applicate, o applicate malamente.

Ho imparato il valore dell'ordine. Essere ordinato nel mio ambiente e nelle mie cose (compresi desktop e mail) mi permette di fare ordine nella mia mente. Di avere un pensiero chiaro e focalizzato.

Vogliamo prenderci cura della nostra salute, della nostra energia e del nostro benessere, ma senza un piano ben strutturato e senza strategie di mantenimento ne riusciremo travolti... travolti dalla quotidianità e dalle abitudini radicate.

Ho imparato anche a mantenere un sistema rudimentale di diario con il report settimanale, a fare una revisione periodica di ciò che ho fatto.

Ciò mi ha permesso di mantenere una certa focalizzazione sui miei obiettivi.

Ho imparato a sviluppare una routine fondamentale di base per la salute di corpo e mente, ma soprattutto ho imparato utili strategie di produttività, grazie al libro Detto Fatto! di David Allen
.


>>Continua a leggere "51.16 Nel 2016 Ho Imparato ad Essere Produttivo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.73 of 5, 200 vote(s) 2730 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Mie 6 Routines di Base per Amplificare l'Energia Interiore

Scritto da Guido • Giovedì, 20 ottobre 2016

Sto osservando sempre di più che il livello di energia influenza direttamente il carattere, la personalità e il nostro stato d'animo.

Ma non solo. Anche la nostra vitalità fisica e la lucidità mentale.

La nostra energia è realmente la nostra risorsa più importante e pertanto dobbiamo coltivarla e svilupparla.

Banale, molto banale.

Sì, ma poi servono strategie e metodologie per farlo.

Altrimenti si rimane nel reame delle parole e dell'illusione.

Acquisire il controllo dell'energia significa davvero cambiare la propria vita ed imparare a gestirla ad ogni livello.

Vogliamo smettere di essere burattini che reagiscono alle situazioni e diventare persone consapevoli.

Ma non sappiamo come fare... è tutto così difficile... la vita è così complicata... e siamo così stanchi...

Stanchi?

Allora è il momento di sviluppare energia.

E per farlo serve competenza.

Dobbiamo sapere cosa fare e come farlo.

Dobbiamo capire come sviluppiamo energia e come la perdiamo.

Ma veniamo al sodo.

Ci sono decine di strategie per sviluppare energia.

Tra queste io ho selezionato 6 routines di base.

1. Meditazione.

E' il miglior modo per imparare a chiudere le falle.

Perdiamo tantissima energia alimentando pensieri ed emozioni inutili se non dannose.

Ci arrabbiamo per futilità, ci complichiamo inutilmente la vita per mancanza di focalizzazione e di presenza nel qui ed ora.

Io pratico quotidianamente la meditazione passiva ed il metodo Silva. Imparare a controllare la nostra mente è una vera necessità nel frenetico mondo di oggi.


>>Continua a leggere "Le Mie 6 Routines di Base per Amplificare l'Energia Interiore"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.63 of 5, 815 vote(s) 11560 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

30.16 Tornano i Sogni Lucidi!

Scritto da Guido • Giovedì, 28 luglio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Sono tornato a sognare lucido, in particolare un bel sogno in cui sono diventato consapevole ed ho cominciato a mettere a fuoco uno scritto e ci vedevo benissimo. Fantastica esperienza.

Sogno lucido fatto.. messo a fuoco nel sogno, vista perfetta. Fantastico! I miei due obiettivi dell'anno :-D


Intanto questa settimana ho ricominciato a praticare intensamente il taiji, in particolare alcune posizioni statiche (standing meditation) e alcune tecniche di rilascio per sbloccare le tensioni nelle spalle e nella parte superiore del corpo.
La percezione delle energie che si muovono nel corpo è molto intensa, una sorta di tremore abbastanza rapido e profondo, che risale le gambe e si sviluppa nella parte bassa della schiena.

Per quanto riguarda l'allenamento della vista, ho praticato lunghe sessioni di feedback visuale alla Tabella di Snellen. Ma spesso scivolo nell'inconsapevolezza. Ho cominciato ad adottare alcune tecniche di Bates sulla tabella. Devo tornare conscio dei meccanismi della visione.

Una tecnica mixata tra taiji e metodo Bates è stata quella dell'oscillazione (long swing) con l'uso di una spada. Per quanto riguarda la coltivazione sviluppa il movimento energetico nel torace, mentre per la vista sviluppa i micromovimenti degli occhi (movimenti saccadici).


>>Continua a leggere "30.16 Tornano i Sogni Lucidi!"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.89 of 5, 300 vote(s) 7604 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Dream Control - Il Controllo del Sogno

Scritto da Guido • Mercoledì, 27 luglio 2016

Stanotte mentre sognavo, ero consciamente consapevole che stavo sognando ed avevo il pieno controllo sul sogno.

Ma oltre al sognare lucido c'è un'altra tecnica di cui voglio parlare che è il Dream Control del Silva Mind, ovvero acquisire un controllo sempre più cosciente dell'ambiente onirico, per raggiungere obiettivi specifici.

Così mentre in meditazione cosciente abbiamo il Mind Control (da Silva Mind Control), nel sonno abbiamo il Dream Control.

"Dream Control" è una installazione di nuovi e migliori comportamenti relativamente al mondo dei sogni

... e un metodo differente per ottenere aiuto, suggerimenti o informazioni, dall'altro lato (quello inconscio).

La programmazione del sogno può avvenire seguendo un processo in piccoli fasi:

1. Avere un sogno e ricordare un sogno. Svegliarsi e scriverlo.

2. Avere dei sogni e ricordarsi dei sogni. Svegliarsi e scriverli.

3. Programmarsi a tornare nello stesso posto (dove/quando - spazio/tempo) di questo sogno e comprendere esattamente qual'era la simbologia del sogno. E scriverla. Questa fase si attua preferibilmente al mattino appena svegli.

4. Usare i sogni per risolvere problemi. Scrivere i risultati.

5. Usare i sogni per comunicare a distanza (ad esempio per guarigioni a distanza). Scrivere i risultati.



>>Continua a leggere "Dream Control - Il Controllo del Sogno "

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.84 of 5, 301 vote(s) 5620 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

28.16 Una Settimana di Riposo

Scritto da Guido • Giovedì, 14 luglio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Settimana di vacanza al mare, con tanto riposo e pieno di pesce. Tanto fosforo per il mio cervellino ed i miei dentini.

Sarà per l'effetto del fosforo o dell'aria marina, ma mi sono proprio riposato ed ho messo anche su qualche chiletto.

Ho ricominciato con le tecniche di respirazione del metodo Buteyko, illustrate dal Rakhimov ed ho ripreso a lavorare sulla postura.

Questi sono due fondamentali che non devo più perdere di vista.


L'allenamento dei muscoli oculari mi ha portato invece un po' di mal di testa. Ma sicuramente sono i muscoli che hanno bisogno di adattamento.

Qualche piacevole flash di miglioramento visivo passeggiando sul lungo mare.


>>Continua a leggere "28.16 Una Settimana di Riposo "

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.55 of 5, 120 vote(s) 4384 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!