Il Sito che ha a Cuore la Tua Salute (e la Mia!)

Benefici del rebounder

Scritto da Guido • Domenica, 3 giugno 2012 • Commenti 0 • Categoria: Fitness
Il trampolino chiamato Rebounder offre una serie di benefici che ne giustificano ampiamente l'acquisto e l'utilizzo.

Detossificazione. Il movimento ripetuto del salto sul trampolino stimola tutti gli organi interni e muove il fluido cerebro-spinale, oltre ad essere molto benefico per l'intestino (è bene non farlo dopo i pasti, per ovvi motivi :-) )

Molte cellule immunitarie come i linfociti T ed i macrofagi vengono movimentati rapidamente dal salto. Tutte le cellule diventano più forti, a causa di questo movimento accelerato, pare che le cellule immunitarie diventino anche 5 volte più attive.

Il sistema linfatico è il magazzino dei metaboliti di scarto delle cellule... tutte le tossine e gli scarti vengono drenati nel flusso linfatico e da qui piano piano si muovono verso l'esterno.

Tossine
, cellule morte, composti azotati, grasso, virus, metalli pesanti e altre sostanze di scarto si muovono allegramente nel sistema linfatico. Saltare aiuta a muoverle più velocemente e quindi anche a rimuoverle più velocemente.

In pratica ha gli stessi effetti positivi che si possono ottenere dal salto della corda, con il vantaggio di non sforzare eccessivamente caviglie, ginocchia e la parte bassa della schiena.



>>Continua a leggere "Benefici del rebounder"

1801 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il rebounder stimola il sistema linfatico

Scritto da Guido • Sabato, 2 giugno 2012

Il rebounder è un piccolo trampolino elastico che si può tenere anche in casa, uno strumento utilissimo per il fitness e il benessere del corpo.

Io ne ho uno e lo trovo veramente molto utile.
Il trampolino può essere utilizzato tranquillamente guardando la TV o ascoltando degli mp3, è sicuro, pratico, facilmente trasportabile e molto efficace, tanto che alcuni scienziati hanno concluso che sia uno degli esercizi più efficaci messi a punto dall'uomo, soprattutto per gli effetti che ha sul sistema linfatico.

Infatti la variazione della forza di accelerazione tra quando si è all'inizio del rimbalzo e quando si è nella parte più alta del salto permette un'azione diretta sul flusso linfatico. Inoltre anzichè andare a colpire principalmente caviglie e ginocchia come nella corsa, il rebounder va ad agire su ogni articolazione e su ogni cellula del corpo.

Il corpo umano ha bisogno di muoversi. Il sistema linfatico bagna ogni cellula, portando nutrienti ed asportando i prodotti di scarto. Diversamente dal sangue che viene pompato dal cuore, la linfa è totalmente dipendente dall'esercizio fisico, dal movimento e dalla respirazione.

Senza un movimento adeguato, le cellule rimangono sommerse dai loro rifiuti tossici, una situazione che contribuisce a varie malattie degenerative, nonchè all'invecchiamento ed alla fastidiosa cellulite.
Un'attività fisica intensa, come saltare sul trampolino può invece aumentare il flusso della linfa da 15 a 30 volte.


>>Continua a leggere "Il rebounder stimola il sistema linfatico"

2184 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il massaggio linfatico

Scritto da Guido • Venerdì, 31 dicembre 2010


Il linfodrenaggio è una pratica piuttosto recente, sviluppato in Austria da A. Winiwarter che definì un metodo per intevenire manualmente sul sistema linfatico. Tale pratica venne poi migliorata dal fisioterapista danese Emil Vodder che sviluppò una particolare terapia basata sul massaggio dei canali e dei gangli linfatici. Il suo metodo è conosciuto come DLM o Drenaggio Linfatico Manuale.

Si tratta di un trattamento applicato sia in ambito terapeutico, sia in ambito estetico; è ottimo come strumento di prevenzione o per eliminare alterazioni antiestetiche dei tessuti.



Il massaggio linfatico richiede la capacità di individuare e la sensibilità nell'esercitare la corretta manipolazione e pressione, per muovere la linfa nella giusta direzione e non rischiare di peggiorare i problemi già esistenti. Non sono necessarie pressioni troppo elevate.

L'operatore deve essere rilassato durante il trattamento e capace di seguire il ritmo corretto, senza mai stressare il paziente massaggiato che potrebbe irrigidirsi con effetti opposti a quelli desiderati.


>>Continua a leggere "Il massaggio linfatico"

5254 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!