Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

La Scansione dell'Aura

Scritto da Guido • Giovedì, 23 marzo 2017 • Commenti 0 • Categoria: GUARIGIONE PRANICA
La scansione dell'aura è un set di 3 tecniche del Pranic Healing che si apprende nel livello base, subito dopo aver sensibilizzato i chakra delle mani.

Secondo la teoria del Pranic Healing esistono 3 livelli dell'aura:


  • aura esterna

  • aura della salute

  • aura interna

Quella più importante su cui lavorare è l'aura interna, quella più vicino al corpo, ma è bene prendere consapevolezza anche degli altri 2 strati.

L'operatore rimane concentrato sui palmi delle mani e si dispone inizialmente tra i 3 e 4 metri muovendosi verso il soggetto da scansionare e cercando di percepire il primo strato aurico, quello più esterno, fin quando sente una leggera pressione o un aumentato formicolio. Normalmente viene percepita ad 1-2 metri, ma molto dipende dallo stato mentale e di salute del soggetto.


La stessa tecnica è usata nel primo livello del metodo russo elaborato da Bronnikov per l'attivazione del "biocomputer".


>>Continua a leggere "La Scansione dell'Aura"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.52 of 5, 23 vote(s) 2279 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

5.17 Allenamento al Rilassamento

Scritto da Guido • Sabato, 4 febbraio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Sembra quasi un controsenso parlare di allenamento e di rilassamento.


Infatti spesso prima ci si allena e poi ci si rilassa. Ad esempio dopo un intenso sforzo ci si riposa per rigenerarsi.

Ma praticando con l'energia ci si accorge ben presto che il rilassamento è un pre-requisito essenziale, non un momento di riposo e rigenerazione.


Il rilassamento è un pre-requisito essenziale per la coltivazione dell'energia interna.

E' essenziale, ma ancora solamente un pre-requisito. Cioè da solo non è sufficiente.



Il mio obiettivo di pratica è rilasciare tutte quelle tensioni inconsce che ancora rimangono nel corpo e su questo sto lavorando soprattutto attraverso i dondolii, il movimento dinamico delle varie parti del corpo con lunghe ripetizioni e la consapevolezza durante la meditazione in posizioni statiche in piedi.

Il rilassamento non è l'unico fattore della coltivazione energetica, ma ripeto, è una "conditio sine qua non". Senza rilassamento non c'è coltivazione.


>>Continua a leggere "5.17 Allenamento al Rilassamento"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.07 of 5, 369 vote(s) 1890 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

3.17 Imagestreaming. Flussi di Immagini e di Energia

Scritto da Guido • Sabato, 21 gennaio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Sono un insegnante e da sempre sono stato interessato alle tecniche di apprendimento rapido.

Questa settimana, oltre a continuare a praticare le tecniche base del taiji ho ripreso a studiare il materiale di Win Wenger ed a praticare un paio di tecniche del suo sistema. In particolare l'Image Streaming.

L'Image Streaming (o imagestreaming) è una tecnica che permette di migliorare rapidamente la capacità di visualizzare e di connessione con il proprio inconscio. Inoltre secondo Wenger aumenta drasticamente il quoziente intellettivo.

Sicuramente è una tecnica divertente. In due parole consiste nel rilassarsi e lasciare scorrere le immagini mentali in modo spontaneo descrivendole ad alta voce nei dettagli.

Questo permette di rallentare il flusso dei pensieri, prestare maggiore attenzione a ciò che accade nella mente, portare più "luce" sull'inconscio e costruire un maggior "ponte" tra conscio e inconscio.

Ho notato che questa osservazione mi permette di amplificare il flusso delle sensazioni (energetiche) nel corpo.


>>Continua a leggere "3.17 Imagestreaming. Flussi di Immagini e di Energia"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.95 of 5, 466 vote(s) 1121 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Mie 6 Routines di Base per Amplificare l'Energia Interiore

Scritto da Guido • Giovedì, 20 ottobre 2016

Sto osservando sempre di più che il livello di energia influenza direttamente il carattere, la personalità e il nostro stato d'animo.

Ma non solo. Anche la nostra vitalità fisica e la lucidità mentale.

La nostra energia è realmente la nostra risorsa più importante e pertanto dobbiamo coltivarla e svilupparla.

Banale, molto banale.

Sì, ma poi servono strategie e metodologie per farlo.

Altrimenti si rimane nel reame delle parole e dell'illusione.

Acquisire il controllo dell'energia significa davvero cambiare la propria vita ed imparare a gestirla ad ogni livello.

Vogliamo smettere di essere burattini che reagiscono alle situazioni e diventare persone consapevoli.

Ma non sappiamo come fare... è tutto così difficile... la vita è così complicata... e siamo così stanchi...

Stanchi?

Allora è il momento di sviluppare energia.

E per farlo serve competenza.

Dobbiamo sapere cosa fare e come farlo.

Dobbiamo capire come sviluppiamo energia e come la perdiamo.

Ma veniamo al sodo.

Ci sono decine di strategie per sviluppare energia.

Tra queste io ho selezionato 6 routines di base.

1. Meditazione.

E' il miglior modo per imparare a chiudere le falle.

Perdiamo tantissima energia alimentando pensieri ed emozioni inutili se non dannose.

Ci arrabbiamo per futilità, ci complichiamo inutilmente la vita per mancanza di focalizzazione e di presenza nel qui ed ora.

Io pratico quotidianamente la meditazione passiva ed il metodo Silva. Imparare a controllare la nostra mente è una vera necessità nel frenetico mondo di oggi.


>>Continua a leggere "Le Mie 6 Routines di Base per Amplificare l'Energia Interiore"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.63 of 5, 815 vote(s) 11562 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

39.16 Richiamare Rapidamente gli Stati Mentali Desiderati

Scritto da Guido • Giovedì, 29 settembre 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
La settimana scorsa ho sperimentato continuamente la creazione di stati mentali ed emotivi potenzianti. Questa settimana ho giocato a "salvarli" e richiamarli a comando.

In PNL (Programmazione Neurolinguistica), questa tecnica è conosciuta come ancoraggio. Ma non l'ha scoperta la PNL.

Tantissime scuole antiche utilizzavano, ben prima della PNL, mantra o formule, mudra o gesti rituali con le mani ed immagini per rievocare stati a comando, come scorciatoie.

E non sono cose nuove. Politici, conferenzieri, venditori e pubblicitari conoscono benissimo l'arte dell'ancoraggio.

Pensa ad un bravo venditore, che ti fa provare stati positivi molto intensi e poi TAAAC! li associa al prodotto che ti vuole vendere. E tu compri il prodotto per poter avere ancora quello stato emozionale (per esempio sicurezza, comfort, status-symbol, avventura... basta che guardi un po' di pubblicità con occhio critico e te ne renderai conto).





>>Continua a leggere "39.16 Richiamare Rapidamente gli Stati Mentali Desiderati"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.88 of 5, 759 vote(s) 4933 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!