Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

5 Motivi per Meditare Ogni Giorno

Scritto da Guido • Sabato, 20 agosto 2016
La meditazione è una pratica che porta con sè innumerevoli benefici, non solo dal punto di vista per così dire "spirituale" ma anche per la salute e la produttività lavorativa.

Vediamo ora 5 ottimi motivi per meditare quotidianamente, almeno 10 minuti al giorno.

1. Rinforza la mente

La meditazione è l'esercizio della mente, proprio come la ginnastica e il fitness lo sono per il corpo. Con la meditazione si allenano i "muscoli" dell'attenzione e della presenza mentale.

2. Sviluppa la forza di volontà

Si è osservato che la meditazione determina un aumento di materia grigia cerebrale nella corteccia pre-frontale ed un aumento del quoziente intellettivo (QI).
Ciò determina un aumento dell'accuratezza, della precisione e dell'efficienza globale.

3. Ottimizza il sistema immunitario

La meditazione riduce enormemente lo stress togliendo la reazione  fuga-combattimento che si determina con lo stimolo stressante.

Durante la meditazione, in stato di rilassamento mentale e fisico, con l'emissione di specifiche onde cerebrali (stato alfa), si ha un rilascio di endorfine, che permettono la sperimentazione dello stato di benessere e contribuiscono a rafforzare e ricaricare il sistema immunitario, aiutandolo a combattere ogni tipo di infezione.

Le endorfine sono un gruppo di sostanze prodotte dal cervello, più precisamente dalla ghiandola pituitaria e dall'ipotalamo, dotate di proprietà analgesiche e fisiologiche simili a quelle della morfina e dell'oppio, ma con portata più ampia.


>>Continua a leggere "5 Motivi per Meditare Ogni Giorno"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.96 of 5, 1182 vote(s) 6696 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'Importanza della Respirazione Diaframmatica

Scritto da Guido • Giovedì, 5 novembre 2015
In stato di riposo, in condizioni normali, il diaframma fa il 75% del lavoro nella respirazione, ma molte persone al giorno d'oggi respirano principalmente con la parte alta del torace.

Ciò influisce negativamente sulle condizioni di vitalità e salute.

Abbiamo bisogno di una respirazione diaframmatica costante per regolare in modo efficiente l'equilibrio fra ossigeno e anidride carbonica nel flusso sanguigno.


Secondo le ricerche del dottor West pubblicate in "Respiratory Physiology" nel 2000, la parte più bassa dei polmoni è 7 volte più
produttiva
in termini di trasporto di ossigeno rispetto alla parte alta.


Una respirazione normale in condizioni di riposo ha un minimo volume d'aria (circa mezzo litro) con un'altissima saturazione di ossigeno (98-99%) dovuto al ruolo guida del muscolo diaframmatico.


Nella respirazione toracica i livelli di ossigeno sono molto più bassi a causa di uno scambio di gas non omogeneo e la parte bassa dei polmoni non ottiene un adeguato ricambio di "aria fresca".


Inoltre la respirazione diaframmatica permette un profondo drenaggio dei linfonodi intorno agli organi viscerali, basti pensare che il 60% dei linfonodi è situato sotto a questo muscolo.


>>Continua a leggere "L'Importanza della Respirazione Diaframmatica"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.68 of 5, 215 vote(s) 14552 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Cinque Leggi della Respirazione

Scritto da Guido • Martedì, 27 ottobre 2015
La respirazione è un aspetto importantissimo della fisiologia e della salute umana. Ma mentre questo concetto è ormai assodato e chiaro come il sole, ancora non è chiaro quale sia il metodo corretto di respirare.

Esistono 5 fatti fisiologici o "leggi" che è importante conoscere:

1. Qual è la normalità della respirazione a riposo

2. Quali sono i parametri respiratori in persone con malattie croniche

3. Perchè un eccesso respiratorio (o respirare più della norma medica) riduce l'ossigeno disponibile alle cellule

4. Effetti e qualità del biossido di carbonio (anidride carbonica) nel corpo umano

5. Perchè una respirazione più lenta e ridotta a riposo aumenta l'ossigenazione del corpo (anche se respiri 2-3 volte meno di quanto riportato come norma dai testi medici).

Il Testo di Fisiologica Medica del dottor A.C. Guyton, il più famoso ed utilizzato testo di fisiologia al mondo, un vero e proprio bestseller riporta la seguente frase "Tutti i dolori cronici, sofferenze e malattie sono causate da una mancanza di ossigeno a livello cellulare".


>>Continua a leggere "Le Cinque Leggi della Respirazione"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.54 of 5, 175 vote(s) 7427 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!