Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

I Quattro Sentieri dello Yoga che Portano all'Illuminazione

Scritto da Guido • Lunedì, 2 maggio 2016
Con la parola sanscrita Yoga si indicano le pratiche ascetiche e meditative della tradizione indù.

Non ho mai amato particolarmente lo yoga, ma quest'anno, tre persone hanno cominciato a farmelo apprezzare: Wim Hof per il suo controllo sulla mente e sul corpo, lo zio Hack per la sperimentazione sugli stati della coscienza e Artour Rakhimov per il pranayama connesso al metodo Buteyko di respirazione.

Ho così cominciato a studiare alcuni testi di figure autorevoli dello yoga come Sivananda, Vivekananda, Muktananda ed anche Iyengar.

Il termine yoga si riscontra già nel più antico testo dei Veda, il Rgveda, con il significato di "unire", "attaccare", "imbrigliare".

Altri termini sanscriti simili sono yuj (verbo) con il significato di "unire" o "legare", "aggiogare"; yúj (aggettivo) "aggiogato", "unito a", "trainato da"; yugá (sostantivo) ossia il giogo che si fissa sul collo dei buoi per attaccarli all’aratro.

Ma unire che cosa?

Lo scopo dello yoga è quello di unire la nostra coscienza alla coscienza superiore ed universale.

Yoga indica l'insieme delle tecniche che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell'anima con il Sè Superiore (o Paramatma), l'unione tra l'energia individuale e l'energia universale.


>>Continua a leggere "I Quattro Sentieri dello Yoga che Portano all'Illuminazione"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.96 of 5, 980 vote(s) 8466 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Test di Ossigenazione del Corpo

Scritto da Guido • Sabato, 13 febbraio 2016
Il metodo di respirazione sviluppato dal dottor Buteyko ha un solo obiettivo: aumentare la quantità di ossigeno disponibile alle cellule del corpo.

Si tratta di una tecnica di ritenzione del respiro che porta ad un graduale aumento dell'ossigenazione del corpo.

Per valutare il livello di ossigenazione del corpo Buteyko ha sviluppato un facile test chiamato "pausa controllo" o "control pause" o CP.


Tutti cercano di aumentare i livelli di ossigeno nel corpo per combattere cancro, malattie cardiache, diabete, sindrome di affaticamento cronico e molti altri disturbi... ma non sempre con la strategia giusta.

Per aumentare il livello di ossigeno in modo sicuro ed in modo che diventi inconscio e continuo è sicuramente consigliabile la pratica degli esercizi del metodo di respirazione ridotta.

La "Control Pause" è facile e si può eseguire a casa propria da soli, non costa nulla e per il mantenimento della salute è più utile ed importante della misurazione della pressione, del tasso di colesterolo e di tutti gli esami medici in genere consigliati a titolo preventivo. (Con ciò non intendo certo dissuadere dall’effettuare anche questi esami!)

Per accertare da soli quale sia il volume d’aria che si introduce nei polmoni non servono complicate apparecchiature, serve solo un orologio con la lancetta dei secondi, e si procede in questo modo.


>>Continua a leggere "Il Test di Ossigenazione del Corpo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.77 of 5, 201 vote(s) 9693 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I Pericoli dell'Iperventilazione (Hof vs Buteyko)

Scritto da Guido • Lunedì, 8 febbraio 2016

Respirare troppo può causare danni all'organismo.
Ho voluto così testare gli effetti dell'iperventilazione su di me.



In caso di iperventilazione

un asmatico può avere un attacco d'asma

un iperteso può avere un attacco di cuore

un epilettico può avere una crisi epilettica

e così via... ogni problema di salute viene amplificato dall'iperventilazione.



E' stato riscontrato che l'aggravarsi di diverse patologie e condizioni precarie di salute è collegato ad un aumento del volume e della frequenza respiratoria.

Contrariamente a quello che si crede, respirare profondamente non fa bene alla salute, già dopo 5 minuti si vedono gli effetti negativi, a partire da un giramento di testa.

Ho testato personalmente l'HVPT (Hyperventilation Provocation Test) per 10 minuti, seguendo il ritmo del metodo respiratorio di Wim Hof con 30-40 inspirazioni forzate, espirazione completa e apnea vuota finchè si riesce... poi nuovo ciclo.

Il mio battito cardiaco è salito da 65bpm a 90bpm (quasi il 40%), ma in ogni fase di apnea vuota tornava ai livelli precedenti.

Durante l'iperventilazione i sintomi sono stati di vertigini, sensazione di bruciore sulla sommità della testa, formicolio.

Sconsiglio di provare il test (a questo punto anche la respirazione forzata di Wim Hof), se non sotto controllo medico ad asmatici, epilettici o ipertesi.



>>Continua a leggere "I Pericoli dell'Iperventilazione (Hof vs Buteyko)"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.00 of 5, 269 vote(s) 14397 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Meglio Buteyko o Wim Hof?

Scritto da Guido • Sabato, 6 febbraio 2016
Dopo cinque settimane di pratica della tecnica di respirazione di Wim Hof, mi sto convincendo sempre più di ritornare al sistema Buteyko...

Perchè?


Wim Hof mi piace molto come persona... moltissimo. E' davvero molto motivante, pieno di entusiasmo e sembra un bambino al parco giochi... e la sua energia è contagiosa!!

Il tuo entusiasmo è trascinante, ma la razionalità e la solidità del metodo Buteyko mi danno più stabilità e sicurezza, attraverso una rigorosa sperimentazione scientifica.

I due metodi di respirazione partono da due assunti opposti.

Hof


Bisogna inspirare molta aria per ossigenare bene i tessuti e buttare fuori l'anidride carbonica che fa male.


Buteyko

Bisogna inspirare poca aria ed ottenere un'alta concentrazione di anidride carbonica che permette una maggiore dilatazione delle arterie ed una maggiore diffusione (efficienza) di ossigeno.


>>Continua a leggere "Meglio Buteyko o Wim Hof?"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.76 of 5, 92 vote(s) 8741 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!