Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

8.17 Presenza e Mindfulness (Esperimento)

Scritto da Guido • Sabato, 25 febbraio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
L'esperimento della settimana consisteva nell'installare la nuova abitudine della mindfulness, della presenza mentale.

In pratica ho utilizzato un timer e programmavo delle mini-sessioni da 10 minuti in cui cercavo di mantenere la percezione di me stesso, dei miei pensieri, delle mie emozioni e dell'ambiente circostante.

In media ho fatto dalle 6 alle 8 sessioni sparse durante la giornata.

La pratica è risultata facile solo alla guida dell'auto, un momento in cui sono da solo e la vista può spaziare su tutto il campo visivo, da destra a sinistra.

Molto difficile quando ci sono diverse fonti di disturbo e si deve fare un compito specifico.

Difficile anche quando ci sono altre persone con cui si comunica o peggio ancora quando si deve gestire un gruppo.

Dopo alcuni giorni di "tentativi" ho osservato come partendo dal corpo tutto diventa più facile.

Ho infatti cominciato a concentrarmi prima sulla postura, sollevando bene la testa ed aprendo le spalle e da qui espandevo la mia percezione in tutte le direzioni (interno ed esterno).

E' un allenamento da portare avanti ma che dà i suoi buoni frutti, in termini di centratura, focus ed una piacevole sensazione di espansione e benessere psico-fisico.


>>Continua a leggere "8.17 Presenza e Mindfulness (Esperimento)"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.98 of 5, 217 vote(s) 1665 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

7.17 Osservare i Pensieri in Meditazione (Esperimento)

Scritto da Guido • Sabato, 18 febbraio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Ho ripreso la bella abitudine di fare un esperimento alla settimana ed ho cominciato con la meditazione.

L'esperimento di questa settimana consisteva nell'osservare i miei pensieri per un'ora di pratica al giorno. Si trattava quindi di una tipologia di meditazione molto semplice.

Quando chiesi al mio primo maestro di kung fu una tecnica per meditare, lui mi guardò, sorrise e mi disse "osserva i tuoi pensieri come se fossero nuvolette nel cielo, che passano e vanno via". Nessuna indicazione su postura, respirazione o posizioni delle mani. Dritto al sodo.

E così dopo una settimana di pratica (7 ore, con una media di un'ora al giorno) queste sono le mie osservazioni.

1. I pensieri sono come nuvole

Io sono immerso in un mare di pensieri, di energia pensante e pulsante. Questa è la metafora che ho utilizzato nella settimana di pratica.

2. Spostamento di coscienza


A seconda di come io sposto la mia coscienza, cambia il controllo dei pensieri.


  • Se la mia attenzione è principalmente nel corpo fisico i pensieri non ci sono o sono rarissimi.

  • Stessa cosa se sposto la mia attenzione sul campo energetico ed osservo il movimento dell'energia e le sue manifestazioni.

  • Ma quando sposto la mia attenzione sul puro piano mentale i pensieri aumentano perchè questo è il loro piano, il loro livello di esistenza.



>>Continua a leggere "7.17 Osservare i Pensieri in Meditazione (Esperimento)"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.99 of 5, 310 vote(s) 22653 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

6.17 La Nuova Strategia di Pianificazione per la Mia Produttività

Scritto da Guido • Sabato, 11 febbraio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Ho cominciato a focalizzarmi sempre più sulla pianificazione. Sono diventato produttivo è vero, ma senza una forte direzione è difficile procedere rapidamente.

Nelle settimane precedenti mi sono trovato a completare tutte le mie attività, ma poi nuovi campanelli mi portavano verso altre attività ed azioni, ma lontano dai miei obiettivi di lungo periodo. Per questo mi serviva una strategia... di pianificazione.

La Strategia è basata sui Progetti che voglio raggiungere quest'anno. Tutto il resto passa in secondo piano. Quindi i miei progetti devono essere sempre al top della pianificazione. Devono sempre stare in alto nella mia lista delle priorità.

E per ogni progetto devo avere sempre chiari in mente tutti i motivi per cui lo voglio. Stessa cosa per le abitudini che voglio installare di settimana in settimana.

I motivi! La motivazione è la chiave per portare avanti progetti ed abitudini. Senza una sufficiente spinta emotiva, anche i migliori progetti e le migliori intenzioni si possono arenare facilmente.

Per quanto riguarda le abitudini, la mia lista dei 3 motivi principali la riporto sull'applicazione 7Weeks, mentre per i progetti ho un taccuino su Evernote.

In questo taccuino, oltre ad elencare i motivi, ho impostato una chiara immagine del risultato desiderato, che aggiornerò regolarmente, anche con immagini evocative.


>>Continua a leggere "6.17 La Nuova Strategia di Pianificazione per la Mia Produttività"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.97 of 5, 344 vote(s) 1837 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

5.17 Allenamento al Rilassamento

Scritto da Guido • Sabato, 4 febbraio 2017 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Sembra quasi un controsenso parlare di allenamento e di rilassamento.


Infatti spesso prima ci si allena e poi ci si rilassa. Ad esempio dopo un intenso sforzo ci si riposa per rigenerarsi.

Ma praticando con l'energia ci si accorge ben presto che il rilassamento è un pre-requisito essenziale, non un momento di riposo e rigenerazione.


Il rilassamento è un pre-requisito essenziale per la coltivazione dell'energia interna.

E' essenziale, ma ancora solamente un pre-requisito. Cioè da solo non è sufficiente.



Il mio obiettivo di pratica è rilasciare tutte quelle tensioni inconsce che ancora rimangono nel corpo e su questo sto lavorando soprattutto attraverso i dondolii, il movimento dinamico delle varie parti del corpo con lunghe ripetizioni e la consapevolezza durante la meditazione in posizioni statiche in piedi.

Il rilassamento non è l'unico fattore della coltivazione energetica, ma ripeto, è una "conditio sine qua non". Senza rilassamento non c'è coltivazione.


>>Continua a leggere "5.17 Allenamento al Rilassamento"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.06 of 5, 359 vote(s) 1649 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

8.16 Si Torna a Sondare le Profondità della Mente

Scritto da Guido • Giovedì, 25 febbraio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Questa settimana ho lavorato davvero molto con i livelli meno fisici, l'energia e la mente.

Sono tornato a lavorare intensamente sulla meditazione passiva, ma soprattutto sulla meditazione attiva e sulla visualizzazione.

Ho cercato di sviluppare al massimo uno stato vigile in quella passiva ed uno stato di intensa creatività in quella attiva. Ho giocato molto con i colori e con i simboli (ad esempio il Tao), e mi sono divertito come un bambino.

Ho ricominciato anche a tenere un diario dei sogni e noto che man mano che vado avanti nei giorni riesco a ricordare sempre nuovi particolari.

Ho continuato a lavorare molto sulla respirazione, continuando a correre con la Training Mask e tenendo alto il livello di attività fisica. Continuo a mettere in pratica le osservazioni di Artour Rakhimov e la mia CP (Control Pause) è salita a 25 secondi.

Nella meditazione passiva trovo molto utile associare il controllo del respiro al controllo dei pensieri.
Continuo anche con le docce fredde e lo yoga.


>>Continua a leggere "8.16 Si Torna a Sondare le Profondità della Mente"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.89 of 5, 288 vote(s) 5624 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!