Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Imparare l'Ottimismo

Scritto da Guido • Martedì, 4 ottobre 2016
Essere pessimisti è un'abitudine...
... causata normalmente dal venire educati da altri pessimisti, come genitori, insegnanti, educatori religiosi...



... e finchè questa abitudine non viene cambiata, modificata in un'abitudine più positiva, le Energie dei Circuiti Radianti sono bloccate dal Triplice Riscaldatore.

E solo ridurre l'attività del Triplice Riscaldatore, senza cambiare l'abitudine, non è più efficace di fare un buco nell'acqua scavando con una mano!

L'acqua fluirà via dalla mano e il buco "nell'acqua" si riempirà di nuovo immediatamente.

L'Ottimismo è un'Abitudine di Pensiero.

Quando cambi l'abitudine del pessimismo nell'abitudine di "tutti i comportamenti hanno un'intenzione positiva. Le persone fanno sempre la migliore scelta che percepiscono come disponibile per loro" allora stai costruendo delle buone fondamenta.

Quando cambi le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... stai facendo una vera trasformazione interiore che ti apre a nuove ed incredibili possibilità.

Quando cambi i valori che causano le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... stai aprendoti allo spazio dell'impossibile che diventa possibile.

Quando cambi la tua identità che causa i valori che causano le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... allora sei praticamente un immortale! :-D



>>Continua a leggere "Imparare l'Ottimismo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.94 of 5, 1341 vote(s) 6289 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Ruota del Tempo di Carlos Castaneda

Scritto da Guido • Mercoledì, 17 agosto 2016
10 Principi Fondamentali sulla Vita, la Morte e l'Universo secondo gli sciamani dell'Antico Messico.

Questo libro raccoglie la maggior parte degli insegnamenti dello sciamano indio Don Juan divulgati dall'antropologo Carlos Castaneda nei suoi libri.

Per chi volesse avvicinarsi per la prima volta alla favolosa via dei Toltechi consiglio di cominciare con questo libro perchè dà una panoramica e una visione di insieme, che possono poi essere approfonditi passo-passo.

Dieci sono i principi fondamentali illustrati nel libro.

1. La Via che scegli deve avere un cuore

La tua "Via" ha un cuore? Dobbiamo seguire solo percorsi che sentiamo dentro, che hanno un qualcosa di profondo... un cuore. Molte volte ho seguito strade che mi sembravano utili, ma non avevano un cuore, non risuonavano profondamente con me... e dopo un po' le ho abbandonate.

Ma quando trovi una strada, un cammino, una via... che ha un cuore... allora seguila fino in fondo. Ad esempio in passato avevo cominciato a studiare il taiji, ma non aveva un cuore. Mi veniva insegnato in modo meccanico, freddo, estetico... non mi piaceva.  Ora invece ho trovato un insegnante che è un vero pazzo e il suo modo di affrontare le arti marziali interne è fenomenale!

2. La vita è un gioco

Noi siamo giocatori che fanno esperienza in questa vita, ma troppo spesso ci identifichiamo con il gioco, ci attacchiamo alle cose, alle persone, alle situazioni, ai risultati.

3. La lotta


Dentro di noi c'è un'eterna lotta tra la nostra coscienza e le nostre abitudini, i comportamenti, i modelli di pensiero controllati dall'inconscio. Una lotta tra evoluzione ed involuzione.
Così dobbiamo prenderci la responsabilità di questa lotta interiore e crescere e migliorare giorno per giorno.

4. La percezione del guerriero

Noi divendiamo ciò che alimentiamo con il nostro pensiero, la nostra energia e le nostre azioni. In pratica noi diventiamo ciò su cui ci focalizziamo. Se siamo concentrati sul miglioramento costante, questa sarà la nostra direzione, ma se abbiamo solo pensieri di depressione allora questa sarà la nostra meta.

5. Il potere del momento

In un battito d'occhi possiamo prendere decisioni importanti e lasciarci alle spalle tutto. Possiamo cambiare città, cambiare lavoro, cambiare amicizie, cambiare modo di agire, perfino di pensare.

E' il potere del momento, quel momento in cui la volontà si allinea con lo spirito e prendiamo una nuova direzione. E se non ci piace? Possiamo sempre imprimere una nuova direzione.


>>Continua a leggere "La Ruota del Tempo di Carlos Castaneda"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.91 of 5, 900 vote(s) 5585 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

31.16 Settimana di Allenamenti Intensi

Scritto da Guido • Giovedì, 4 agosto 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Questa settimana ho ripreso a pieno ritmo i miei allenamenti fisici, energetici e mentali.

Non ho fatto sogni lucidi, ma sta migliorando la mia memoria onirica. I sogni sono ricordati facilmente, sono lunghi e ricchi di dettagli. Ho cominciato a scriverli al mattino sul programma IDoneThis.

Per quanto riguarda il training visivo, lunghe ripetizioni di movimenti in tutte le direzioni degli occhi, oscillazioni (long swing) ed anche EFT ("anche se ho questa tensione negli occhi...")


Ho continuato con l'allenamento di taiji con le posizioni statiche e soprattutto con tecniche di rilascio della tensione nelle spalle.

Per rimuovere questi "blocchi" ho eseguito lunghe sessioni di rotazioni delle spalle e di scioglimento del collo.

Sto prestando anche sempre più attenzione alla postura, affidandomi ai principi del metodo Alexander.

A livello fisico sto lavorando anche sul potenziamento delle gambe (piegamenti su una gamba sola) e degli addominali con la rotella.

Ho ripreso inoltre a fare 3 sessioni al giorno di rebounder, durante le quali sento ancora particolarmente intensa la tensione nelle spalle.


>>Continua a leggere "31.16 Settimana di Allenamenti Intensi"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.01 of 5, 321 vote(s) 6491 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Segreti per Eliminare la Stanchezza Cronica ed Ottenere Vitalità e Focus

Scritto da Guido • Mercoledì, 3 agosto 2016

Per eliminare la stanchezza cronica e lo stato di affaticamento che ci rende molli e senza voglia di fare nulla sono molto utili alcune tecniche energetiche.

Tra queste, si può intervenire sul flusso dei 12 meridiani, in particolare:
sedando il meridiano Triplice Riscaldatore
rinforzando il flusso nel meridiano Milza-Pancreas

Molto utile inoltre è la pratica della Routine Energetica, da una a tre volte al giorno, con tre volte come pratica ideale.

Inoltre è bene bere molto e consumare cibi nutrienti e facili da digerire. Eliminare gli zuccheri aiuta moltissimo.

Ma non è tutto.
Che cosa puoi fare relativamente al tuo atteggiamento ed alle tue aspettative?

E' un aspetto molto importante per passare da larva a dinamo.
Se non hai buone ragioni per praticare, allora non avrai l'ingrediente segreto, quello che cambia ogni cosa nella tua pratica.

E allora qual è la tua motivazione?

Quali sono le tue strategie di convinzione?


>>Continua a leggere "Segreti per Eliminare la Stanchezza Cronica ed Ottenere Vitalità e Focus"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.79 of 5, 319 vote(s) 6706 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Superare l'Ansia Sociale e la Paura degli Altri

Scritto da Guido • Lunedì, 14 settembre 2015

Un brutto disturbo che coglie molte persone si chiama "ansia sociale".

Si diventa subito ansiosi e nervosi quando ci sono altre persone intorno, si esce dalla modalità di stabilità emozionale e si finisce in uno stato di panico e paura.

Ma se osserviamo attentamente, questa è solo una generalizzazione.

Cioè prendere un problema legato ad un contesto ed espanderlo a tutti gli altri aspetti simili.

Sei ansioso anche con i tuoi amici?

... con i tuoi parenti?

... o solo con gli estranei?

Normalmente le persone vanno in ansia con gli sconosciuti, perchè l'inconscio entra in modalità ultra-protettiva contro l'imprevedibile, ma non con gli amici.

Se è così allora puoi cominciare ad immaginare di stare con 5 amici ed uno sconosciuto, amico di un tuo amico. Niente ansia.

... poi 4 amici e 2 sconosciuti ... niente ansia

... poi 3 amici e 3 sconosciuti ... inizia un po' di stress.

Con queste tecnica dei numeri si misura lo stress soggettivo (SUD subjective units of distress).
Poi si fa il test energetico per avere una conferma dello stato.

A livello energetico quello che succede con ansia e paura è una sovra-stimolazione del meridiano Triplice Riscaldatore che attiva sempre le risposte di fuga o combattimento.

Se non si può fuggire o combattere allora scatta una disorganizzazione energetica data dallo sterss.



>>Continua a leggere "Superare l'Ansia Sociale e la Paura degli Altri"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.96 of 5, 331 vote(s) 4945 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!