Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Meglio Buteyko o Wim Hof?

Scritto da Guido • Sabato, 6 febbraio 2016
Dopo cinque settimane di pratica della tecnica di respirazione di Wim Hof, mi sto convincendo sempre più di ritornare al sistema Buteyko...

Perchè?


Wim Hof mi piace molto come persona... moltissimo. E' davvero molto motivante, pieno di entusiasmo e sembra un bambino al parco giochi... e la sua energia è contagiosa!!

Il tuo entusiasmo è trascinante, ma la razionalità e la solidità del metodo Buteyko mi danno più stabilità e sicurezza, attraverso una rigorosa sperimentazione scientifica.

I due metodi di respirazione partono da due assunti opposti.

Hof


Bisogna inspirare molta aria per ossigenare bene i tessuti e buttare fuori l'anidride carbonica che fa male.


Buteyko

Bisogna inspirare poca aria ed ottenere un'alta concentrazione di anidride carbonica che permette una maggiore dilatazione delle arterie ed una maggiore diffusione (efficienza) di ossigeno.


>>Continua a leggere "Meglio Buteyko o Wim Hof?"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.69 of 5, 74 vote(s) 8402 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Respirazione Cosciente di Wim Hof

Scritto da Guido • Sabato, 9 gennaio 2016
Recentemente ho visto un video su YouTube relativamente all'addestramento di Wim Hof e sono rimasto davvero impressionato dalle capacità di resistenza alle temperature estreme e di influenza diretta sul sistema immunitario.

Così ho deciso di provare la sua tecnica di respirazione cosciente... abbandonando per un po' il metodo Buteyko che ritengo validissimo.

Quello che ho osservato con il metodo di Wim Hof è un rapido incremento della mia capacità di apnea dopo alcuni cicli respiratori.

Ma come funziona il ciclo respiratorio Hof?

Si tratta di una respirazione principalmente addominale, con 30-40 atti respiratori consecutivi... intensi come se si volesse gonfiare un palloncino.

Questa fase ha lo scopo di saturare di ossigeno i polmoni e quindi il sangue e poi gli organi...

All'ultima respirazione, si butta fuori tutta l'aria e si trattiene il fiato più a lungo possibile - apnea vuota -  (10-15 secondi... o anche di più... in breve tempo io sono arrivato a due minuti! Ecco cosa mi sta motivando).

Quando si sente la necessità di inspirare, si fa una piena respirazione e si trattiene ancora per 10 secondi - apnea piena.

Ed un ciclo respiratorio è finito. Durante ogni ritenzione si chiudono gli occhi e si osserva lo schermo mentale.


>>Continua a leggere "La Respirazione Cosciente di Wim Hof"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.69 of 5, 96 vote(s) 16684 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!