Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Imparare l'Ottimismo

Scritto da Guido • Martedì, 4 ottobre 2016
Essere pessimisti è un'abitudine...
... causata normalmente dal venire educati da altri pessimisti, come genitori, insegnanti, educatori religiosi...



... e finchè questa abitudine non viene cambiata, modificata in un'abitudine più positiva, le Energie dei Circuiti Radianti sono bloccate dal Triplice Riscaldatore.

E solo ridurre l'attività del Triplice Riscaldatore, senza cambiare l'abitudine, non è più efficace di fare un buco nell'acqua scavando con una mano!

L'acqua fluirà via dalla mano e il buco "nell'acqua" si riempirà di nuovo immediatamente.

L'Ottimismo è un'Abitudine di Pensiero.

Quando cambi l'abitudine del pessimismo nell'abitudine di "tutti i comportamenti hanno un'intenzione positiva. Le persone fanno sempre la migliore scelta che percepiscono come disponibile per loro" allora stai costruendo delle buone fondamenta.

Quando cambi le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... stai facendo una vera trasformazione interiore che ti apre a nuove ed incredibili possibilità.

Quando cambi i valori che causano le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... stai aprendoti allo spazio dell'impossibile che diventa possibile.

Quando cambi la tua identità che causa i valori che causano le convinzioni che causano il pessimismo che causa il comportamento negativo... allora sei praticamente un immortale! :-D



>>Continua a leggere "Imparare l'Ottimismo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.93 of 5, 1430 vote(s) 6954 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Routines Quotidiane Devono Essere Basate sui Propri Ideali

Scritto da Guido • Mercoledì, 20 luglio 2016
Spesso ci troviamo a voler fare troppe cose e alla fine ci troviamo inconcludenti.

Ci troviamo a praticare meditazione, yoga, tecniche energetiche, leggere, studiare, e poi ci sono famiglia, lavoro, sport... e tutto questo anzichè apportare benessere porta ad uno stato di sopraffazione e di stress ulteriore.

E allora come fare?
Una volta che si sono soddisfatti i bisogni animali di base, ci vuole solo un po' di organizzazione!

E per avere organizzazione bisogna solo scegliere quali specifiche tecniche ed abilità sono necessarie per andare dove vogliamo andare, per raggiungere gli obiettivi che vogliamo ottenere adesso.

C'è bisogno di un ideale che ci spinga nella direzione giusta, che ci spinga avanti.

Con questo ideale, tutte le tecniche vanno al loro posto. Non farai più nulla che ti porti nella direzione opposta al tuo ideale.

Una vita centrata su degli ideali continua a crescere fruttuosamente.
Una vita centrata su una sola idea, invece, diventa secca, perchè le idee sono facilmente soddisfatte.

E siccome un ideale non può mai essere soddisfatto allora agisce come un motore perpetuo di motivazione.
Anche un'idea può motivare, ma siccome è facilmente soddisfatta, non motiva a lungo.

Così la mia domanda è "Per quale ideale stai combattendo?"


>>Continua a leggere "Le Routines Quotidiane Devono Essere Basate sui Propri Ideali"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.74 of 5, 101 vote(s) 49289 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!