Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Le Due Polarità del Tao

Scritto da Guido • Lunedì, 18 aprile 2016

Studiando la Medicina Energetica di Donna Eden mi sono immerso nel fantastico mondo dei Cinque Elementi.

Nel mondo esistono due teorie principali sui cinque elementi.

Una è quella di origine indiana con Fuoco, Acqua, Aria, Terra ed Etere, che troviamo in parte nei giochi di carte con i loro simbolismi e in astrologia.

L'altra è quella di origine cinese con Fuoco, Acqua, Legno, Metallo e Terra.

Donna Eden fa riferimento alla tradizione taoista cinese.

Ma partiamo dal concetto del Tao, costituito dai due opposti strettamente interdipendenti.

Yang è il principio dell'espansione. Quando studiamo qualcosa di nuovo siamo in fase Yang perchè consumiamo molta energia e siamo attivi, mentre quando ci riposiamo o cerchiamo un po' di solitudine e tranquilità siamo in fase Yin.

Quando dopo un'attività molto intensa hai bisogno di riposo... è ok, è necessario, è l'armonia dell'equilibrio che chiede di essere ripristinata. Mai esagerare con una sola polarità.


>>Continua a leggere "Le Due Polarità del Tao"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.87 of 5, 380 vote(s) 6950 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Teoria e Pratica del Neurofeedback

Scritto da Guido • Venerdì, 15 aprile 2016
Il neurofeedback è una metodologia finalizzata alla modulazione di alcune funzioni del sistema nervoso centrale, volta ad esempio a superare i problemi legati agli stati d'ansia o a migliorare drasticamente gli stati mentali determinati dalla meditazione.


L'obiettivo è quello di permettere ad una persona di regolare funzioni biologiche che normalmente non sono sotto il controllo volontario, come la frequenza cardiaca, la temperatura, l'attività muscolare, la resistenza elettrica della pelle, il ritmo alfa o theta cerebrale.


Mediante la rilevazione strumentale e la osservazione dell'andamento di una o più di queste funzioni, è possibile individuare quali atteggiamenti posturali, fisiologici ed emotivi siano associati alle modificazioni delle attività analizzate e quindi diventa possibile modificare queste funzioni in modo indiretto col solo ausilio della volontà consapevole.


Ad esempio si può variare la postura, il ritmo respiratorio, la posizione degli occhi (sguardo verso l'alto), il rilassamento dei muscoli del viso e del corpo...


>>Continua a leggere "Teoria e Pratica del Neurofeedback"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.77 of 5, 227 vote(s) 23973 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!