Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

I Quattro Sentieri dello Yoga che Portano all'Illuminazione

Scritto da Guido • Lunedì, 2 maggio 2016 • Commenti 0 • Categoria: YOGA
Con la parola sanscrita Yoga si indicano le pratiche ascetiche e meditative della tradizione indù.

Non ho mai amato particolarmente lo yoga, ma quest'anno, tre persone hanno cominciato a farmelo apprezzare: Wim Hof per il suo controllo sulla mente e sul corpo, lo zio Hack per la sperimentazione sugli stati della coscienza e Artour Rakhimov per il pranayama connesso al metodo Buteyko di respirazione.

Ho così cominciato a studiare alcuni testi di figure autorevoli dello yoga come Sivananda, Vivekananda, Muktananda ed anche Iyengar.

Il termine yoga si riscontra già nel più antico testo dei Veda, il Rgveda, con il significato di "unire", "attaccare", "imbrigliare".

Altri termini sanscriti simili sono yuj (verbo) con il significato di "unire" o "legare", "aggiogare"; yúj (aggettivo) "aggiogato", "unito a", "trainato da"; yugá (sostantivo) ossia il giogo che si fissa sul collo dei buoi per attaccarli all’aratro.

Ma unire che cosa?

Lo scopo dello yoga è quello di unire la nostra coscienza alla coscienza superiore ed universale.

Yoga indica l'insieme delle tecniche che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell'anima con il Sè Superiore (o Paramatma), l'unione tra l'energia individuale e l'energia universale.


>>Continua a leggere "I Quattro Sentieri dello Yoga che Portano all'Illuminazione"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.98 of 5, 899 vote(s) 7719 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

8.16 Si Torna a Sondare le Profondità della Mente

Scritto da Guido • Giovedì, 25 febbraio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Questa settimana ho lavorato davvero molto con i livelli meno fisici, l'energia e la mente.

Sono tornato a lavorare intensamente sulla meditazione passiva, ma soprattutto sulla meditazione attiva e sulla visualizzazione.

Ho cercato di sviluppare al massimo uno stato vigile in quella passiva ed uno stato di intensa creatività in quella attiva. Ho giocato molto con i colori e con i simboli (ad esempio il Tao), e mi sono divertito come un bambino.

Ho ricominciato anche a tenere un diario dei sogni e noto che man mano che vado avanti nei giorni riesco a ricordare sempre nuovi particolari.

Ho continuato a lavorare molto sulla respirazione, continuando a correre con la Training Mask e tenendo alto il livello di attività fisica. Continuo a mettere in pratica le osservazioni di Artour Rakhimov e la mia CP (Control Pause) è salita a 25 secondi.

Nella meditazione passiva trovo molto utile associare il controllo del respiro al controllo dei pensieri.
Continuo anche con le docce fredde e lo yoga.


>>Continua a leggere "8.16 Si Torna a Sondare le Profondità della Mente"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.89 of 5, 288 vote(s) 5691 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

7.16 La Mia CP Raddoppia e Comincio a Correre con la Training Mask

Scritto da Guido • Giovedì, 18 febbraio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS

Il tema principale della settimana è stato ancora il metodo di respirazione Buteyko.

Così oltre alla respirazione ho lavorato molto anche fisicamente con lo scopo di aumentare la mia CP (Control Pause) in fase di riposo.

A tal proposito ho cominciato anche a correre su una distanza 8 km con la Elevation Training Mask (2 sessioni, non ho potuto fare la terza a causa delle avverse condizioni climatiche della settimana: pioggia e un po' di neve). Credo che sia la prima volta in tutta la mia vita che corro una distanza così lunga.

Come ho fatto a correre così a lungo senza annoiarmi?
(La noia era la causa prima dei miei fallimenti nella corsa.)
Un paio di cuffie intrauricolari e un audio interessante come l'HNA 73 dello zio Hack sulle Neuroscienze per spegnere il centro della noia.

La mia CP è aumentata del 100% passando da 10 secondi a 20 secondi, il limite minimo per il livello di salute secondo Artour Rakhimov.

Questa settimana ho anche letto il suo libro Yoga Benefits Are in Breathing Less, davvero molto interessante e motivante anche questo.

A proposito di respirazione, sto continuando a guardare i video di Wim Hof. Della sua pratica cerco di mantenere l'entusiasmo, le docce fredde per una decina di minuti, la voglia di espandere i miei limiti e mantenere alto il focus, la pratica dello yoga.

Questa settimana ho praticato yoga tutti i giorni con sole due posizioni con l'obiettivo principale di stimolare la flessibilità della schiena: il cobra e il gatto.





>>Continua a leggere "7.16 La Mia CP Raddoppia e Comincio a Correre con la Training Mask"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.75 of 5, 237 vote(s) 6166 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Test di Ossigenazione del Corpo

Scritto da Guido • Sabato, 13 febbraio 2016
Il metodo di respirazione sviluppato dal dottor Buteyko ha un solo obiettivo: aumentare la quantità di ossigeno disponibile alle cellule del corpo.

Si tratta di una tecnica di ritenzione del respiro che porta ad un graduale aumento dell'ossigenazione del corpo.

Per valutare il livello di ossigenazione del corpo Buteyko ha sviluppato un facile test chiamato "pausa controllo" o "control pause" o CP.


Tutti cercano di aumentare i livelli di ossigeno nel corpo per combattere cancro, malattie cardiache, diabete, sindrome di affaticamento cronico e molti altri disturbi... ma non sempre con la strategia giusta.

Per aumentare il livello di ossigeno in modo sicuro ed in modo che diventi inconscio e continuo è sicuramente consigliabile la pratica degli esercizi del metodo di respirazione ridotta.

La "Control Pause" è facile e si può eseguire a casa propria da soli, non costa nulla e per il mantenimento della salute è più utile ed importante della misurazione della pressione, del tasso di colesterolo e di tutti gli esami medici in genere consigliati a titolo preventivo. (Con ciò non intendo certo dissuadere dall’effettuare anche questi esami!)

Per accertare da soli quale sia il volume d’aria che si introduce nei polmoni non servono complicate apparecchiature, serve solo un orologio con la lancetta dei secondi, e si procede in questo modo.


>>Continua a leggere "Il Test di Ossigenazione del Corpo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.81 of 5, 184 vote(s) 8792 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

6.16 Comincio a Praticare lo Yoga

Scritto da Guido • Giovedì, 11 febbraio 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS

Questa settimana ho abbandonato definitivamente il metodo di respirazione di Wim Hof rimettendomi a studiare e praticare intensamente il metodo Buteyko.



Ho scoperto infatti che l'incremento di apnea vuota molto elevato che ottenevo, con il metodo di respirazione di Wim Hof, era dovuto solo ad un aumento della concentrazione di ossigeno nel sangue arterioso che inibiva il centro respiratorio del cervello... ma la concentrazione di ossigeno nei tessuti rimaneva molto bassa.


La mia CP (Control Pause) è ancora di poco superiore ai 10 secondi, indice di ossigenazione molto basso.


Ma non butto via l'acqua sporca con il bambino dentro.

Ho infatti intrapreso un percorso di crescita, stimolato dall'entusiasmo di Wim Hof:


  • sulle flessioni per arrivare a 100 flessioni consecutive


  • ho cominciato una sfida dei 30 giorni di hatha yoga


  • continuo a fare le docce fredde che trovo formidabili nello sviluppare benessere e nello stimolare la circolazione superficiale.


Per quanto riguarda lo studio di Buteyko ho guardato tutta la playlist su YouTube di Artour Rakhimov e mi sono letto il suo bellissimo libro Breathing Slower and Less: The Greatest Health Discovery Ever.




>>Continua a leggere "6.16 Comincio a Praticare lo Yoga"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.72 of 5, 294 vote(s) 10339 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!