Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

31.16 Settimana di Allenamenti Intensi

Scritto da Guido • Giovedì, 4 agosto 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS
Questa settimana ho ripreso a pieno ritmo i miei allenamenti fisici, energetici e mentali.

Non ho fatto sogni lucidi, ma sta migliorando la mia memoria onirica. I sogni sono ricordati facilmente, sono lunghi e ricchi di dettagli. Ho cominciato a scriverli al mattino sul programma IDoneThis.

Per quanto riguarda il training visivo, lunghe ripetizioni di movimenti in tutte le direzioni degli occhi, oscillazioni (long swing) ed anche EFT ("anche se ho questa tensione negli occhi...")


Ho continuato con l'allenamento di taiji con le posizioni statiche e soprattutto con tecniche di rilascio della tensione nelle spalle.

Per rimuovere questi "blocchi" ho eseguito lunghe sessioni di rotazioni delle spalle e di scioglimento del collo.

Sto prestando anche sempre più attenzione alla postura, affidandomi ai principi del metodo Alexander.

A livello fisico sto lavorando anche sul potenziamento delle gambe (piegamenti su una gamba sola) e degli addominali con la rotella.

Ho ripreso inoltre a fare 3 sessioni al giorno di rebounder, durante le quali sento ancora particolarmente intensa la tensione nelle spalle.


>>Continua a leggere "31.16 Settimana di Allenamenti Intensi"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.02 of 5, 333 vote(s) 6570 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

16.16 A Scuola di Meditazione

Scritto da Guido • Mercoledì, 20 aprile 2016 • Commenti 0 • Categoria: REPORTS

Continuo a migliorare progressivamente passo-passo nella mia meditazione quotidiana.

Attualmente mi sto focalizzando sulla respirazione addominale, mantenendo piena attenzione sul ritmo del respiro.

Ad ogni respiro faccio scorrere un grano del mala (una coroncina di 108 sferette). La mia pratica consiste in due cicli di mala per circa mezz'ora abbondante a sessione.

Questa settimana ho praticato per due sessioni al giorno, di cui spesso una ero collegato al neurofeedback del BrainMonitor con l'obiettivo di aumentare il ritmo alfa o theta e la sincronia degli emisferi.

Ho continuato la lettura del libro di Muktananda "Il Viaggio Interiore" relativamente al capitolo sulla meditazione ed ho lavorato anche sulla tecnica So-Ham, sempre connessa al mio ritmo respiratorio.

Ho continuato con alcuni esercizi di yoga (pigeon pose e cradle-stretch) per migliorare la scioltezza dell'articolazione pelvica e favorire una migliore postura in meditazione.

Mi sono iscritto ad una scuola di meditazione e l'insegnante dopo un test di mezz'ora mi ha dato alcuni suggerimenti per migliorare la pratica a cominciare dalla postura.

Per quanto riguarda la posizione, ho adottato la "burmese" (nella foto sotto) ed ho cominciato a fare alcuni "aggiustamenti".


>>Continua a leggere "16.16 A Scuola di Meditazione"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.83 of 5, 785 vote(s) 13432 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Due Polarità del Tao

Scritto da Guido • Lunedì, 18 aprile 2016

Studiando la Medicina Energetica di Donna Eden mi sono immerso nel fantastico mondo dei Cinque Elementi.

Nel mondo esistono due teorie principali sui cinque elementi.

Una è quella di origine indiana con Fuoco, Acqua, Aria, Terra ed Etere, che troviamo in parte nei giochi di carte con i loro simbolismi e in astrologia.

L'altra è quella di origine cinese con Fuoco, Acqua, Legno, Metallo e Terra.

Donna Eden fa riferimento alla tradizione taoista cinese.

Ma partiamo dal concetto del Tao, costituito dai due opposti strettamente interdipendenti.

Yang è il principio dell'espansione. Quando studiamo qualcosa di nuovo siamo in fase Yang perchè consumiamo molta energia e siamo attivi, mentre quando ci riposiamo o cerchiamo un po' di solitudine e tranquilità siamo in fase Yin.

Quando dopo un'attività molto intensa hai bisogno di riposo... è ok, è necessario, è l'armonia dell'equilibrio che chiede di essere ripristinata. Mai esagerare con una sola polarità.


>>Continua a leggere "Le Due Polarità del Tao"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.90 of 5, 369 vote(s) 6395 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Teoria e Pratica del Neurofeedback

Scritto da Guido • Venerdì, 15 aprile 2016
Il neurofeedback è una metodologia finalizzata alla modulazione di alcune funzioni del sistema nervoso centrale, volta ad esempio a superare i problemi legati agli stati d'ansia o a migliorare drasticamente gli stati mentali determinati dalla meditazione.


L'obiettivo è quello di permettere ad una persona di regolare funzioni biologiche che normalmente non sono sotto il controllo volontario, come la frequenza cardiaca, la temperatura, l'attività muscolare, la resistenza elettrica della pelle, il ritmo alfa o theta cerebrale.


Mediante la rilevazione strumentale e la osservazione dell'andamento di una o più di queste funzioni, è possibile individuare quali atteggiamenti posturali, fisiologici ed emotivi siano associati alle modificazioni delle attività analizzate e quindi diventa possibile modificare queste funzioni in modo indiretto col solo ausilio della volontà consapevole.


Ad esempio si può variare la postura, il ritmo respiratorio, la posizione degli occhi (sguardo verso l'alto), il rilassamento dei muscoli del viso e del corpo...


>>Continua a leggere "Teoria e Pratica del Neurofeedback"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.79 of 5, 220 vote(s) 23581 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I Segreti della Chiarezza per Manifestare quello che vuoi

Scritto da Guido • Martedì, 25 agosto 2015
Per Manifestare qualsiasi cosa nella propria vita occorre innanzitutto chiarezza di pensiero.

Esiste un segreto per aumentare le vibrazioni di una persona.

Quando entriamo in uno stato meditativo profondo e si abbassano le onde cerebrali alla frequenza del theta mantenendo coscienza (cosa che si sviluppa attraverso la pratica) i pensieri diventano 1000 volte più potenti rispetto ai pensieri emessi con onde beta (il normale stato di veglia).

Così più abbassi le onde cerebrali ed allo stesso tempo mantieni attivo il ponte della coscienza allora più alta è la tua vibrazione.

Così quando sei in theta e i tuoi pensieri sono 1000 volte più potenti, allora ogni pensiero che hai, positivo o negativo che sia, diventa la tua realtà...

... questo perchè entrambi gli emisferi del cervello stanno lavorando insieme e assieme alle tue emozioni.
Sono le emozioni che diventeranno il Magnete Mentale che attiva la Legge di Attrazione.

Qualche volta sembra che la Legge di Attrazione non funzioni per te. Ma nonostante quello che tu possa pensare, la Legge di Attrazione funziona sempre. Per farla funzionare meglio aggiungi emozione, aggiungi la sensazione del "come se" l'avessi già ottenuta, come nelle 3 Scene del Silva Mind Control.

Altre volte sembra che la Legge di Attrazione funzioni al rovescio.
Questo succede perchè un paio di cose sono state fatte in modo non corretto.

1. Le immagini sono state realizzate con un metaprogramma via-da anzichè verso. Ti sei concentrato su ciò che non vuoi, invece che su ciò che vuoi.

2. Le immagini sono state realizzate correttamente, ma la mente inconscia e le vecchie abitudini, convinzioni e valori hanno conflitti con ciò che la mente conscia pensa di volere.

Così questi conflitti interiori inconsci devono essere chiariti prima che la manifestazione inizi a lavorare verso ciò che la mente conscia vuole.

Ancora, la Legge di Attrazione sta funzionando perfettamente. Il problema è che quando c'è un conflitto tra mente inconscia e mente conscia, la mente inconscia vince sempre.



>>Continua a leggere "I Segreti della Chiarezza per Manifestare quello che vuoi"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.77 of 5, 439 vote(s) 6273 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!