Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Come Io Uso Evernote

Scritto da Guido • Mercoledì, 25 gennaio 2017
Ho usato per 2-3 anni Evernote Premium come un semplice archivio (che spreco!).

Per chi non la conoscesse, Evernote è un'applicazione per scrivere note, per raccogliere documenti, per sviluppare la propria creatività, per dare ordine alla propria vita.

Insomma... un'espansione del cervello!

Premetto che uso il sistema GTD (Get Things Done, in italiano tradotto con "Detto, Fatto!") di David Allen, che per alcuni è superato. Per me no.


Per me è un sistema di produttività fantastico.


Come ho organizzato il mio spazio Evernote!

Ho una cartella INBOX dove entra tutto e passa tutto di lì.
Questo è il cuore di Evernote.

Da qui, le mie note vengono...




  1. Cancellate



  2. Lavorate (nella cartella Incubator... dove ci sono le cose su cui sto lavorando e dove avviene una sorta di Brainstorming continuo)



  3. Archiviate come "references" o materiale che mi servirà in futuro.

Tra le altre cartelle importanti ho:


  • Progetti Attuali (un'espansione di Incubator... quando il progetto comincia a diventare più corposo ed una sola nota non è più sufficiente)



  • Lavoro (tutte le note, i documenti e le references per il lavoro... o i lavori)



  • Personale (tutte le cose personali o riferite alla casa, ma non di lavoro)



  • Un Giorno/Forse (tutte le cose che voglio fare, ma non adesso... tutte le idee per il futuro, progetti futuri, cose che farò nei mesi/anni futuri... forse)




>>Continua a leggere "Come Io Uso Evernote"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.96 of 5, 556 vote(s) 3014 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

10 Minuti di Meditazione al Giorno

Scritto da Guido • Martedì, 24 gennaio 2017
C'è una pratica meditativa molto interessante che consiglio di fare ogni giorno: 10 minuti senza far niente!

Viviamo in una società super-impegnata, super-indaffarata e super-agitata. Allo stesso modo la nostra mente è super-impegnata, super-indaffarata e super-agitata.

Ma la mente per essere efficiente ha bisogno di riposo. Così la pratica che faccio ogni giorno e che consiglio è di stare 10 minuti senza far niente. Senza pensare a niente. Semplicemente essere.

Semplicemente percepire con i 5 sensi. Ma senza perdersi nel flusso dei pensieri, senza agire. Senza muoversi.

Questa è meditazione. Non è importante come ti siedi, non è importante come ti vesti, non è importante come metti le mani, non è importante che incenso metti, non è importante la musica di sottofondo.

Seduto, in piedi, sdraiato... chissenefrega.

Quello che conta è lo stato della tua mente.

In questo mondo superstressato cerchiamo tutti delle distrazioni dai nostri pensieri e dalle nostre emozioni... la televisione, il lavoro, la radio... distrazioni continue.

Quanti salgono in auto e la prima cosa che fanno è accendere la radio per non avere a che fare con i propri pensieri?
Quanti lavorano in casa e accendono la TV in sottofondo per "coprire" i "rumori" della mente?

E quelli che bevono per dimenticare e non affrontare la vita? E la droga?
Che cos'è questa fuga continua dalla vita?


>>Continua a leggere "10 Minuti di Meditazione al Giorno"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.95 of 5, 526 vote(s) 2070 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Un Solo Esercizio Contro Miopia e Astigmatismo

Scritto da Guido • Giovedì, 5 gennaio 2017
Pensavate che mi fossi arreso nella mia sfida con la miopia? Eeeeh no!


E' vero che questo è l'anno in cui mi dedicherò principalmente alle tecniche energetiche, ma non lascio indietro niente.

Ora voglio dare piena fiducia a quel pioniere creativo che si chiama Gustavo Guglielmotti e che da un paio di anni porta avanti la sua battaglia contro i difetti della vista.

La sua teoria attuale, che potrebbe anche essere del tutto sbagliata e prevede la necessità di allungare il nervo ottico, porta avanti un solo esercizio di potenziamento dei muscoli oculari, che lui chiama Lower. Semplice. Molto semplice.

Secondo Gustavo "I problemi di vista sono conseguenza di una sola cosa. L'allungamento e la contrazione del nervo ottico. Il primo crea l'ipermetropia e il secondo crea la miopia."

In pratica il suo metodo, che è bene illustrato nel suo ebook acquistabile sul suo sito, consiste nel forzare la muscolatura degli occhi in diagonale verso il basso.


>>Continua a leggere "Un Solo Esercizio Contro Miopia e Astigmatismo"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.58 of 5, 50 vote(s) 1881 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Parte la Mia Immersione nell'Aspetto Energetico del Tai-Chi

Scritto da Guido • Martedì, 3 gennaio 2017
Ho pianificato le mie pratiche per il 2017 con un'immersione nelle Arti Energetiche e prima tra tutti, ho cominciato con la regina: il Taijiquan (Tai Chi Chuan).

Taiji è un'arte marziale interna, ma io sono poco interessato al suo aspetto marziale o alle tecniche di autodifesa.

Per quello ho già il pragmatico wing-chun, che pratico con regolarità.

Non sono nemmeno interessato agli aspetti salutistici della ginnastica dolce per anziani (ho ancora tempo per quella), non sono interessato a praticare il taiji per muovermi in maniera esotica, ridurre la pressione arteriosa e lo stress. Nemmeno per sviluppare la longevità.

Nemmeno per dare sfoggio di me in eleganti dimostrazioni con un kimono sgargiante. :-D

Niente di tutto questo.

Sono interessato solo all'aspetto più crudo del taiji, quello meno conosciuto, l'aspetto puramente energetico.

Voglio sentire il flusso dell'energia che si muove intensamente nel corpo, voglio percepire quelle dimensioni energetiche che i cinesi chiamano "segreta" e "misteriosa" (tralascio appositamente la terminologia cinese).

Ho troppa fantasia? Chissà. Forse sì, ma se non provo sulla mia pelle rimarrò sempre con il dubbio.


>>Continua a leggere "Parte la Mia Immersione nell'Aspetto Energetico del Tai-Chi"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.82 of 5, 76 vote(s) 5923 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!