Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

La Respirazione Cosciente di Wim Hof

Scritto da Guido • Sabato, 9 gennaio 2016


Recentemente ho visto un video su YouTube relativamente all'addestramento di Wim Hof e sono rimasto davvero impressionato dalle capacità di resistenza alle temperature estreme e di influenza diretta sul sistema immunitario.

Così ho deciso di provare la sua tecnica di respirazione cosciente... abbandonando per un po' il metodo Buteyko che ritengo validissimo.

Quello che ho osservato con il metodo di Wim Hof è un rapido incremento della mia capacità di apnea dopo alcuni cicli respiratori.

Ma come funziona il ciclo respiratorio Hof?

Si tratta di una respirazione principalmente addominale, con 30-40 atti respiratori consecutivi... intensi come se si volesse gonfiare un palloncino.

Questa fase ha lo scopo di saturare di ossigeno i polmoni e quindi il sangue e poi gli organi...

All'ultima respirazione, si butta fuori tutta l'aria e si trattiene il fiato più a lungo possibile - apnea vuota -  (10-15 secondi... o anche di più... in breve tempo io sono arrivato a due minuti! Ecco cosa mi sta motivando).

Quando si sente la necessità di inspirare, si fa una piena respirazione e si trattiene ancora per 10 secondi - apnea piena.

Ed un ciclo respiratorio è finito. Durante ogni ritenzione si chiudono gli occhi e si osserva lo schermo mentale.


Si fanno tre cicli consecutivi, io ci metto circa 20 minuti. Almeno... all'inizio è così.

Alla fine dei tre cicli, la mente è completamente priva di pensieri salterini... fantastico.


Sto ampliando anche notevolmente il tempo dedicato alla doccia fredda.

Un anno fa per me era un obiettivo quasi impossibile... non riuscivo a stare nell'acqua fredda... ma piano piano ho cominciato con la doccetta sugli arti e poi ora posso stare tranquillamente qualche minuto.

Come approcciarsi al contatto con il freddo?


Gradualmente... dal caldo al freddo.

All'inizio doccia calda quanto e come vuoi, poi termini con acqua fredda per 30 secondi.

Puoi anche fare caldo-freddo-caldo-freddo-caldo-freddo...


Cosa bisogna fare per evitare l’apnea di primo contatto?


L'apnea di contatto avviene se il sistema cardiovascolare e muscolare
non è rapido nell'adattarsi e nel creare un "isolamento" agli organi interni.


C’è qualcosa da fare a livello mentale e di respiro?

A livello mentale mantenersi sul qui/ora e non divagare

A livello di respiro, la respirazione deve agire da trigger sul sistema nervoso e cardiovascolare, deve essere continua e abbastanza forzata, senza stop.


Posso dire che questo Wim Hof è davvero un tipo feroce... vi tengo aggiornati.
| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.76 of 5, 108 vote(s) 17719 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
If you enter your twitter name, your timeline will get linked to your comment.


I commenti sottoposti sono soggetti a moderazione prima di essere mostrati.