Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Il Miglior Metodo di Studio

Scritto da Guido • Sabato, 5 settembre 2015



Massimiliano Masala è un ricercatore indipendente genovese, appassionato di metodi di apprendimento, tecniche di memoria e lettura veloce.

Siamo amici da alcuni anni e stimo moltissimo la sua onestà e professionalità. Gestisce un forum gratuito ricchissimo di materiale e di esperienze pratiche sue e degli altri utenti (studenti di ogni grado di scuola, insegnanti e appassionati del settore).

Gli ho proposto tre domande sul Miglior Metodo di Studio. Credo che le sue risposte possano essere utili a tutti quelli che si occupano di apprendimento.

1. Quali sono i più grandi errori nello studio ed in cosa gli studenti sprecano più tempo?


I più grandi errori nello studio derivano principalmente dalle distrazioni e dalle tecnologie inutili accese durante lo studio.

E’ sufficiente sedersi per un po in una qualsiasi biblioteca, ad esempio, durante il periodo di studio, per rendersi conto come gli studenti siano “vittime” inconsapevoli della discontinuità dovuta alla continua routine della distrazione.

Oltre alle comune distrazioni che influenzano pesantemente lo studio, la mancanza di pianificazione del lavoro didattico e la poca conoscenza dei propri limiti, contribuiscono quasi sempre a sprecare irreversibilmente più tempo ed energie, ottenendo risultati spesso inferiori a quelli che ci si aspetta.

Inoltre l’utilizzo del modello obsoleto classico di studio, leggere, ripetere, ripetere, ripetere (spesso accompagnato da riassunti, sottolineature, schemi, ecc..), contribuisce all’emergere della noia e dello stress da studio che sono fattori che influiscono sempre in modo inconsapevole gravando sul rendimento globale.

2. C'è un qualche "rituale" particolare che fai (o che consigli di fare) prima di studiare?


Abituarsi a vedere le distrazioni come nemiche delle studio (soprattutto le tecnologie per comunicare istantaneamente con altri) e sicuramente il primo passo da compiere.
Il passo successivo è fare in modo che rimangano fuori dal percorso di studio giornaliero che si sta svolgendo.

Dieci minuti, o più, dedicati al rilassamento mentale con il pensiero rivolto alla materia che dobbiamo studiare, possono realmente fare la differenza sul rendimento di studio della giornata.
La pratica del rilassamento (che non significa mettersi necessariamente sdraiati), prima di iniziare una qualsiasi attività didattica o sportiva e il riflettere su quello che si dovrà fare, è un abitudine che dovrebbe essere sempre presente.

Purtroppo queste due semplici cose prima dello studio vengono completamente ignorate e mancando è molto più facile accumulare stress da studio.


3. Che cosa rende il tuo metodo differente dai soliti metodi di studio?



Una ricerca documentata della durata cinque anni ha reso possibile la creazione di un opera editoriale sul "come studiare", unica nel suo genere.

"Il Miglior Metodo di Studio" punta a mostrare come sia possibile modificare il proprio metodo di studio e consolidarlo, senza illudere lo studente e mostrandogli verità, stategie e soluzioni di studio, più come un compagno di banco che come un maestro, o professore.


Un opera ricca di spunti per migliorare lo studio, esperienze dirette di studenti che hanno condiviso i loro metodi di studio: le loro strategie, i loro problemi per quanto riguarda il tempo e spesso anche le loro tormentate frustrazioni.


Non esistono metodi di apprendimento veloce perchè le routine vincono sempre sulla fretta di migliorare in poco tempo; c'è solo una strada da percorrere per migliorare trovare il miglior metodo di studio ed è quella che parte dalla conoscenza dei propri limiti.

Una volta riconosciuti, si potrà raggiungere l'intuizione di come superarli. A quel punto si troveranno autonomamente le strategie da applicare "ad hoc" ed il tempo necessario per ottenere uno studio di qualità invece che di quantità.

Per approfondimenti
Il Miglior Metodo di Studio

(Nella foto Massimiliano Masala, premiato dal sindaco di Udine nella gara di memoria del 2014)

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.63 of 5, 71 vote(s) 4863 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
If you enter your twitter name, your timeline will get linked to your comment.


I commenti sottoposti sono soggetti a moderazione prima di essere mostrati.