Come aumentare le energie interiori e fisiche

Comment

Benessere

Quante volte senti su di te una stanchezza che non trova giustificazione in fattori fisici? Come puoi aumentare le tue energie interiori e fisiche? Non è difficile, nessun segreto strano, soltanto qualche considerazione e qualche consiglio che possono aiutarti a guardarti dentro e trovarti senza nemmeno accorgertene a ritrovarti più attivo, più ricco di energia , di vitalità fisica e con maggiore lucidità mentale.

Cosa sono le energie fisiche?

Partiamo dalle energie fisiche, l’energia prodotta dalle tue cellule che ti consentono di affrontare nel migliore dei modi la vita quotidiana. L’energia fisica ha un’influenza notevole sullo stato d’animo, sul modo di relazionarsi con gli altri, su quello che viene letto dalle altre persone come il tuo Carattere. Quante volte ti ritieni una persona comprensiva, magari anche dolce e disponibile mentre nel rapporto con gli altri questi ti ritengono un orso, un antipatico ed indisponente.

Se nei rapporti tu non sei il tu che ritieni intimamente di essere, forse è anche perché non hai sufficienti energie fisiche e mentali per esprimere il tuo vero “Io”. Un vero aiuto ti arriva dall’alimentazione: molti alimenti sono in grado di attivare al massimo il lavoro dei Mitocondri, gli organuli delle cellule che generano energia. In genere sono gli alimenti cosiddetti “spazzatura” a bloccare la produzione di energia da parte dei Mitocondri: un’alimentazione salutare, disintossicante e antiossidante aiuta moltissimo la produzione di energia fisica, importante è l’energia interiore che non è misurabile come quella fisica ma è altrettanto importante.

La quotidianità tende a distogliere la tua attenzione dalle cose che sono davvero importanti, dalla positività, dal leggerti dentro, troppo distratto dalle avversità, dalle cose che ti disturbano e che magari continuano a disturbarti anche il sonno, facendo in modo che al mattino ti svegli più stanco di quando sei andato a letto.
Devi coltivare il tuo equilibrio, la tua energia interiore. Acquisire il controllo della tua energia interiore è importante ma questo non può prescindere dalla conoscenza e competenza.

Come aumentare l’energia interiore

La Meditazione è la strada Maestra per aumentare le tue energie interiori ma come fare per arrivare a riequilibrarle, a girarle a tuo vantaggio e recuperare tutta la tua vitalità? Perdi molta energia soprattutto interiore alimentando pensieri ed emozioni che non ti aiutano, anzi, ti danneggiano. Devi imparare ad essere un po’ più impermeabile a questo, essere empatico ma nello stesso tempo distaccato, dai alle cose il giusto peso, le cose davvero importanti sono molto probabilmente altre.

Alla sera, quando vai a coricarti, dedica del tempo ad una buona lettura perché lo stato d’animo si alimenta di energie positive anche attraverso l’immersione in cose coinvolgenti e positive, che coinvolgano la fantasia e l’immaginazione. Il nulla ti danneggia, la fantasia salva. L’equilibrio interiore è ciò che ti porta ad incrementare la tua energia interiore. Concentrati sulle cose positive che hai realizzato nella giornata e poi nel giorno successivo cerca di aumentare gli atti positivi, anche piccole cose che ti fanno sentire bene. Non c’è bisogno di fare cose eclatanti, bastano piccoli gesti, una gentilezza ad una persona che non conosci, un sorriso ad un bambino, altri atti concreti e semplici che ti faranno sentire bene, in pace ed equilibrio con te stesso.

Prima di dormire

Prima di dormire, chiudi gli occhi e concentrati uno ad uno sui vari distretti del tuo corpo: immagina l’energia che fluisce dalla tua testa, dal cervello fino ad ogni muscolo, ad ogni osso, ai nervi, rilassati e lascia che l’energia fluisca libera. C’è chi riesce meglio in questo nel silenzio, altri traggono giovamento da una musica rilassante o da un profumo, un incenso particolare, oppure da una luce. Ottimo, per questo, l’uso di luce azzurra o viola, in accordo con i principi della Cromoterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *